F1 in lutto, è morta Virginia, moglie di Frank Williams

20140126-rosszone-header

Vigilia di debutto stagionale intriso di tristezza nel team di Groove. Dopo due anni, persa la guerra contro il cancro. Una figura fondamentale nella crescita del team, lascia una traccia indelebile

20130310_virginia_williams_passed_away_760x468

Il Circus della F1 si stringe nel cordoglio per la scomparsa di Lady Virginia Williams. Ad annunciarlo è stata la scuderia britannica Williams, con un breve comunicato datato 8 marzo 2013: ” È con grande tristezza che oggi annunciamo la morte di Lady Virginia Williams, moglie del fondatore e Team Principal, Sir Frank Williams. Lady Virginia, o “Ginny” come era meglio conosciuta, è morta serenamente la scorsa notte nella casa di famiglia circondata da Frank e il resto della famiglia. Ginny aveva coraggiosamente combattuto contro il cancro per gli ultimi due anni e mezzo. Ginny sarà sempre una parte integrante della storia e del successo del team, e oggi rendiamo omaggio a un membro molto amato della famiglia Williams, che ci mancherà molto. Si prega di rispettare i desideri della famiglia per la privacy in questo momento”.

Lady Virginia e Sir Frank, una forte unione coronata in matrimonio nel 1974. Una donna che ha fortemente sostenuto le ambizioni del marito in campo professionale, integrandosi completamente nella squadra e condividendo la crescita e i successi. Un tenersi per mano anche nei momenti drammatici che in un istante arrivano e cambiano la vita, una sorte che ha toccato la famiglia Williams nel marzo 1986. Vittima di un bruttissimo incidente in Francia, lungo il percorso stradale dal Circuito Paul Ricard all’aeroporto di Nizza, Frank Williams ha riportato conseguenze gravissime e la rottura della spina dorsale, che da allora gli paralizza le gambe costringendolo su una sedia a rotelle. Forte e coraggiosa, Lady Virginia ha continuato la vita al fianco del marito senza mai abbandonarlo e ha condiviso la sua sensibilità in un libro “ A different Kind of Life” , la commovente storia di un matrimonio, prima e dopo un devastante incidente.

Spesso la storia dimostra che accanto a un grande uomo c’è sempre una grande donna; e dietro la figura di Frank Williams, esponente di spessore nella storia della F1, c’è sempre stata, con discrezione, la sua “Ginny”, la sua forza, il suo coraggio e i suoi successi, fino alla fine della battaglia più grande, il cancro. Il ricordo di Virginia resterà legato per sempre al costruttore inglese, alla famiglia e alla scuderia Williams.

La redazione di “The Horsemoon Post” ha porto sentite condoglianze alla famiglia Williams e a tutta la squadra attraverso un tweet su Twitter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Rossella La Notte

Sono stata folgorata da un go-kart da bambina, da allora niente è stato uguale. Cresciuta come fissa spettatrice del “mio” rally del Gargano, ho coltivato l’interesse per le competizioni automobilistiche seguendo la stampa in ogni sua articolazione. Colpita ed affondata dal fascino della F1, ho coltivato la mia passione di scrivere come modo per fissare i ricordi e le forti emozioni vissute. Organizzo eventi sportivi, collaboro con l’Associazione Karting Milano e ho elaborato il progetto “Karting Giovani”, mirato ad avvicinare la scuola al mondo del karting. Ho collaborato con il campionato Formula 2000 Light. Su THE HORSEMOON POST curo una rubrica - Ross Zone – in cui mi occupo di Formula 1.

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: