Il Golfo di Mondello teatro del Trofeo Angelo Randazzo

Prima giornata della quarta edizione per la Regata Internazionale “Trofeo Angelo Randazzo”. Gli equipaggi locali in evidenza

20130615-mondello_rep780x425

Palermitani protagonisti nella prima giornata della Regata Internazionale “Trofeo Angelo Randazzo”, giunto alla sua quarta edizione e inserito tra le regate del centenario della classe Dinghy 12′, organizzato dal Circolo della Vela Sicilia di Palermo e in corso di svolgimento nelle acque del Golfo di Mondello

48 timonieri al via tra cui lo svizzero Michael Von Der Gaethen (CV VEVEY La Tour Ch) e i due turchi Emrah Tasli (Foca Yelken Ihtisas Kulubu) e Edin Rifat (Harune Paradise Tuzla Istambul).

Due le prove disputate oggi, vinte entrambe dall’undici volte campione italiano Paolo Viacava (CV Santa Margherita Ligure) su Jeannie. Al secondo posto Vittorio Macchiarella, palermitano (CCR Lauria) su Bolle Rosse, terzo posto al milanese Vincenzo Penagini, portacolori dello Yatch Club Italiano di Genova, e anche primo nella categoria Master 60.

Nella categoria Classici guida la classifica provvisoria Alberto Patrone (Club Velico Cogoleto) su Damina, un legno del cantiere Colombo.

Bella prova dei timonieri palermitani: tra i dodici partecipanti ben quattro nei primi dieci posti alla fine della prima giornata di regate. Oltre al già citato Macchiarella, quinto posto per Ubaldo Bruni (CCR Lauria) su Frangamar, sesto per Agostino Cangemi (CCR Lauria) su Punta Celesi e ottavo per il pisano ma palermitano d’adozione Fabrizio Cusin, tesserato per il Circolo della Vela Sicilia, su Strepitosa.

Guida la categoria d’epoca – imbarcazioni in legno costruite da almeno 25 anni – Alessandro Candela (Vela Club Palermo) su Il Gattopardo.

Tra le donne in gara, una delle quali Francesca Lodigiani, segretario nazionale dell’Associazione di classe Dinghy 12′, non ha preso parte alle prove di oggi ma è attesa per domani, attualmente al comando Paola Randazzo (Circolo della Vela Sicilia), sette volte vincitrice del titolo italiano femminile, su Strepitosa Due.

Presente anche il decano della classe, il napoletano Ugo Leopaldi (Lega Navale Italiana Napoli) su Diva, nato nel 1932, un anno dopo la disputa del primo campionato italiano, e primo nella categoria Master 80.

Palermitano anche il timoniere più giovane, il ventenne Vincenzo Picciurro (CCR Lauria) su Ali.

Oggi seconda giornate di regate: tre le prove in programma con partenza prevista alle ore 12:00.

Annullo Postale
Tra le iniziative promosse dall’Associazione Italiana Classe Dinghy 12′ per i festeggiamenti del centenario particolare rilevanza assume l’emissione da parte di Poste Italiane di un francobollo commemorativo, unico in Italia per una classe velica.

Oggi a partire – dalle ore 10:00 e sino alle 16:00 – presso il Circolo della Vela Sicilia sarà presente un box di Poste Italiane per l’annullo del francobollo su una cartolina dedicata al “Trofeo Angelo Randazzo”.

Mostra Fotografica Itinerante

Sempre tra le iniziative legate ai festeggiamenti per il centenario della classe ancora per tutta la giornata di domani sarà possibile visitare la mostra fotografica itinerante “I 100 anni del Dinghy 12′”, partita da Genova dal Museo del Mare “Galata” e arrivata a Palermo presso il punto vendita “Optissimo” di via Ruggero Settimo, 55.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: