Creme anti-età e sole: ecco i possibili rischi

Questo l’allarme lanciato da Il Salvagente: le creme al retinolo abbinate anche soltanto ad “una manciata di minuti al caldissimo sole delle ore centrali della giornata” basterebbero “per rischiare irritazioni, eritemi, bruciature e persino tumori cutanei”.

crema al sole

Creme anti-età e sole non vanno d’accordo: associare il retinolo ai raggi Uv potrebbe, infatti, essere altamente pericoloso. Questo il monito lanciato oggi da Il Salvagente. Sotto la lente del quotidiano ci sarebbero la crema Intense A Lifting rughe della Clinians; un nuovo prodotto della Garnier, Retilift ultra e la Retinolo bio plus, della Bottega Verde. Nella lista nera anche Cera di cupra, pelli giovani e Venus prime rughe e l’Oréal con Revitalift 10 total repair, con spf 20, ed Equilibra all’aloe, che prevedono persino una protezione solare al loro interno.

Nessun rischio per i marchi di alta serie, venduti in profumeria, nei quali il reticolo compare solo nelle creme da notte. Per quanto riguarda, invece, i cosmetici di grande distribuzione, il reticolo compare in ben otto creme da giorno, in cui cambia il nome degli Inci (retinyl palmitate o linoleate), pur trattandosi sempre della molecola derivante dalla vitamica A.

Portatori di criticità nei confronti dei cosmetici da giorno al retinolo le autorità francesi e canadesi. Ma a dichiarare guerra aperta è soprattutto l’Enviromental Working Group, secondo cui basterebbe “una manciata di minuti al caldissimo sole delle ore centrali della giornata per rischiare irritazioni cutanee, eritemi, bruciature. E persino una più rapida formazione di tumori cutanei. Il profilo di rischio fototossicologico del retinolo emerge con costanza in letteratura. Eppure, negli scaffali dei nostri negozi continuiamo a trovarlo nelle creme da giorno. Senza alcuna avvertenza”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20130424_TWRosalia Bonfardino

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: