Test Gate, Pirelli: siamo soddisfatti, dimostrata buona fede

Un comunicato del costruttore milanese esprime soddisfazione per l’esito della querelle…

2012-Pirelli-F1-tyre-1-780x468

«Siamo soddisfatti perché è stata riconosciuta la nostre buona fede» ha affermato la Pirelli in un comunicato a commento della sentenza del Tribunale Internazionale della FIA che ha punito il costruttore milanese di pneumatici con un “buffetto” (sotto forma di rimprovero o reprimenda che dir si voglia…) sul caso dei test ‘proibiti’ della Mercedes in collaborazione con il fornitore unico di gomme della F1.

Nel dispositivo della sentenza è scritto che è stata riconosciuta la buona fede della Pirelli “ perché c’era stato l’ok – anche se informale – della Fia a fare il test”.

Una dichiarazione che mostra quanto la decisione di oggi accontenti tutti e ponga tutti gli attori sullo stesso piano, visto che in merito alle spese processuali il Tribunale Internazionale ha condannato la Mercedes, la Pirelli e la FIA a dividersele equamente.

Più salomonico di così…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

@horsemoonpost

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: