Partita la Palermo-Monte Carlo 2013, barche siciliane protagoniste

La nona edizione della regata d’altura che collega il capoluogo siciliano e il Principato di Monaco è partita ieri, con vento leggero ma costante. In uscita da Mondello in testa il Maxi Roma, poi Monaco Racing Fleet e Ourdream, subito “match race” tra i due X41 siciliani: WB Five precede di poco Extra 1 Lauria, del gelese Massimo Barranco. Si può seguire la gara con il tracking online sul sito ufficiale

20130818-PALERMO-MONTECARLO-START-1-780X436

La IX edizione della regata d’altura Palermo-Montecarlo è partita dal golfo di Mondello ieri mattina in perfetto orario alle 12, con una cornice di sole, vento leggero di brezza sui 6-7 nodi e una nutrita flotta di imbarcazioni di pubblico a salutare gli yacht al via. Dopo il taglio della linea i 20 yacht partecipanti hanno effettuato un “bastone” bolina-poppa di circa 1 miglio per lato, prima di prendere poi la rotta versi Nord allontanandosi dalla costa siciliana.

Protagonisti dei passaggi alle prime boe e primi leader della regata sono le tre imbarcazioni considerate favorite alla vigilia, almeno per la vittoria in tempo reale. Il maxi di 85 piedi Roma, timonato dall’armatore Roberto Lauro, coadiuvato da Lorenzo Bortolotti e Furio Benussi, con a bordo anche Bernard D’Alessandri, Direttore Generale dello Yacht Club de Monaco, è stato il primo a girare la boa di bolina, davanti al TP52 Monaco Racing Fleet, timonato da Pierre Casiraghi, con a bordo tra gli altri Guido Miani, Giorgio Martin, Alberto Bolzan e Stefano Spangaro. Al terzo posto l’altro maxi in gara, Ourdream del presidente del Velaclub Palermo Alessandro Candela e Maurizio D’Amico.

Dopo un lato di poppa tra gennaker e spinnaker, con bordeggio reso difficile dal vento in calo a 5-6 nodi, alla boa di disimpegno è passato in testa Monaco Racing Fleet, decisamente a suo agio con le ariette leggere, davanti a Roma e Ourdream. A seguire il “piccolo” 36 piedi Skatzka, l’Infinity di Gordon Kay con il guidone dello Yacht Club de Monaco, barca che utilizza l’innovativa tecnologia delle alette stabilizzatrici retrattili sulle fiancate (Dynamic Stability System), molto avvantaggiata dal vento leggero. Quinto posto per lo Swan 42 Mandolino, di Martino Orombelli con a bordo Chicco Isenburg e Giulio Desiderato, che corre da leader della classifica del campionato italiano offshore.

A seguire si è visto subito un serrato confronto, quasi un “match race” d’altomare tra i due X41 gemelli dei due circoli palermitani: WB Five (Circolo della Vela Sicilia) di Piero Majolino, con Pietro D’Alì, timonata allo start dal giovane Antonio Saporito, e Extra 1 Lauria, di Massimo Barranco, con Gabriele e Marco Bruni. Le due barche si sono superate varie volte a vicenda, poi all’uscita da Capo Gallo e verso il mare aperto, scelte tattiche diverse: Extra 1 Lauria si è tenuto più a Nord, mentre WB Five ha navigato più poggiato tenendo più a lungo lo spinnaker. In serata WB Five aveva 7 miglia di vantaggio su Extra 1 Lauria, e il duello si annuncia molto acceso.

Le ultime previsioni meteo indicano vento leggero per almeno 36 ore, e quindi fino al passaggio del cancello obbligatorio a largo di Porto Cervo (novità di quest’anno). Poi si attende l’entrata in scena del Maestrale, che potrebbe aumentare anche fino a 20-25 nodi.

TRACKING ONLINE: LE POSIZIONI MINUTO PER MINUTO

Sul sito web ufficiale della regata www.palermo-montecarlo.it, è attivo il sistema di tracking online SGS con le posizioni delle barche lungo la rotta in tempo reale grazie ai trasmettitori GPS. http://www.sgstracking.com/live/palermomontecarlo2013.php

Per rivivere le fasi della partenza e le prime due ore di regata, accompagnando le barche fino a qualche miglio dalla riserva naturale di Capo Gallo, sulla webtv media partner Saily.it è possibile trovare i video con il racconto in cronaca diretta della partenza, dei giri di boa e delle prime scelte tattiche. Lo speciale prevede anche interviste e altri servizi.

La IX Palermo-Montecarlo 2013 è supportata anche quest’anno da un pool di prestigiose aziende, con in testa il gruppo bancario Intesa San Paolo, Optissimo, la catena di ottica presente in tutta Italia, Oakley, brand leader per gli occhiali sportivi, e Tasca d’Almerita, storica famiglia di viticoltori siciliani.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La partenza della IX Palermo – Monte Carlo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: