Il vicepresidente Micciché: “Garcia? Ci ha delusi. Ci tuteleremo nelle sedi opportune”

Novità sul caso Garcia. L’argentino si sarebbe accasato con una squadra cilena. Duro il commento della società: “Ci ha delusi. Ci tuteleremo”.

Guglielmo Micciché

Dopo quest’articolo del 16 luglio scorso, torniamo a parlare della vicenda che ruota attorno al terzino Santiago Garcia, che ha deciso di non presentarsi al ritiro del Palermo, pur essendo sotto contratto ancora per due anni con la società rosanero.

Il motivo? L’argentino non vorrebbe più vivere in Sicilia perché, stando alle parole del suo procuratore, Martin Gonzales, sarebbe stato minacciato dagli ultras, con tanto di blitz sotto casa.

La novità sta nel fatto, come rivelato da Tuttomercatoweb.com, che il calciatore si sarebbe accasato con i Rangers de Talca, squadra cilena. La sua nuova società avrebbe anche richiesto alla FIFA il transfer provvisorio per poterlo schierare in competizioni ufficiali ma gli è stato rifiutato perché Garcia a tutti gli effetti è un giocatore del Palermo.

Contattato da The Horsemoon Post, il vicepresidente del Palermo, Guglielmo Micciché, ha rivelato che la società è dispiaciuta: “Facevamo affidamento su Garcia per coprire diversi ruoli. La sua decisione ci ha delusi, soprattutto per lui, perché quest’anno gli sarebbe servito per rilanciarsi. Non comprendiamo questo suo atteggiamento ma ci cauteleremo nelle sedi opportune“.

Altra notizia, infine, sul giocatore argentino. Stando alla Gazzetta dello Sport, sarebbe (anche) vicino al Werder Brema…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20130628-twitter-very-little@waltergianno

Walter Giannò

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista, ha scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ha coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online. Ha scritto due libri: un romanzo ed una raccolta di poesie. Ha condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ha curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012. Si occupa di politica regionale ed internet.

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: