Tutti a Venezia per il “nordic walking”

Domenica 22 settembre la marcia non competitiva fra ponti e calli della Serenissima

20130920-nordic-walking-2-780x540

La camminata nordica, o nordic walking, si pratica utilizzando bastoni simili a quelli utilizzati nello sci di fondo. Non è un’attività da svolgere solo all’area aperta, nella natura, in un parco o un bosco, ma anche in città. Anzi, in una delle città più belle al mondo: Venezia. L’occasione si avrà nel prossimo fine settimana, perché domenica 22 settembre la città della Serenissima ospiterà la Terza Marcia Non Competitiva di Nordic Walking fra ponti e calli.

Organizzata dalla ASD Nordic Walking Mestre per il terzo anno consecutivo, alla manifestazione sono attese quest’anno oltre mille persone dopo gli 800 “walkers” giunti nella Laguna nell’edizione dello scorso anno. Per un giorno Venezia si trasformerà dunque in una pista straordinaria, una città sportiva che coniugherà attività fisica con arte e cultura.

Due i percorsi a disposizione dei partecipanti – da 10 o 16 chilometri – con itinerari al riparo dai turisti negli angoli meno conosciuti della città sull’acqua, fra i campielli dei sestieri di Santa Croce, Dorsoduro, Cannaregio e Castello. I simboli di Venezia faranno da straordinario e incantevole sfondo e si potranno ammirare da punti panoramici mozzafiato. A disposizione di chi prediligerà il percorso breve può anche una guida, che camminerà a fianco dei partecipanti descrivendo via via i luoghi attraversati. Un modo originale per una visita turistica. Le informazioni si possono trovare sul sito della manifestazione (www.nordicwalkinvenice.com).

Per i veri appassionati, appuntamento anche alla vigilia, sabato 21 settembre, a Mestre il Parco San Giuliano ospiterà la Giornata internazionale di Nordic Walking, nel corso della quale si potranno effettuare le ultime iscrizioni alla gara, visitare gli stand degli sponsor e incontrare i rappresentanti delle principali scuole di formazione italiane. Previste anche lezioni gratuite di avvicinamento all’attività sportiva. Chi già pratica il nordic walking potrà scaldare i muscoli in attesa della marcia non competitiva di domenica in uno dei due percorsi proposti: il primo alla scoperta della laguna con la vista di Venezia e il secondo con visite a luoghi di interesse storico e naturalistico dei boschi nei dintorni del Parco.

L’idea di praticare il Nordic Walking nel cuore di una città ricca d’arte e storia nasce dal progetto “Città d’Arte” che punta a dare un seguito alle esperienze positive degli ultimi anni a Venezia. Il prossimo anno l’evento sarà duplicato anche a Roma, con un percorso di dieci chilometri nel centro della Città Eterna, mentre nel 2015 sarà la volta di un’altra città d’arte ad ospitare l’evento: Firenze.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: