Nairobi, secondo fonti locali uccisi altri sei terroristi. Le autorità: ”Liberati tutti gli ostaggi”. Bonifica in corso

(Aggiornamento 1) In mattinata nuovi colpi d’arma da fuoco all’interno del Westgate Mall, attaccato sabato mattina da un commando di jihadisti Shabaab. Il Ministero della Difesa conferma che nel centro commerciale la “bonifica” e la “neutralizzazione” delle minacce è ancora in corso. C’è un collegamento tra l’attacco al centro commerciale e l’incendio all’aeroporto “Jomo Kenyatta” di Nairobi dell’11 agosto scorso?

20130924-kenya-guards-660x440

Nairobi – Secondo un’emittente telvisiva keniota – Citizen TV – questa mattina altri sei jihadisti del movimento somalo Shabaab sono stati uccisi all’interno del Westgate Mall di Nairobi. L’emittente non cita però la fonte dell’informazione, che ha trovato riscontro nel profilo del ministero della difesa keniota su Twitter.

20130924-citizen-tv-kenya-2-390x308Finora le autorità hanno dichiarato di aver ucciso tre degli uomini armati coinvolti nell’attacco al centro commerciale iniziato sabato scorso. Questa mattina però sono stati uditi nuovi colpi d’arma da fuoco dall’interno della struttura, in cui l’attività di controllo e bonifica è ancora in corso. A quel punto, un ufficiale delle forze armate presente in loco aveva riferito alla Bbc di ritenere possibile che vi fossero ancora due-tre uomini del commando terrorista nel centro commerciale, ma non fornendo ulteriori particolari.

 

Durante la notte il ministro degli Interni keniota aveva dichiarato su Twitter che le forze di sicurezza avevano ripreso il controllo di tutto il Westgate. Secondo le autorità tutti gli ostaggi sono stati liberati.

 

 

Dal ministero dell’interno keniota è arrivata l’ulteriore conferma degli arresti di sospetti complici, all’aeroporto (ma senza specificare in quale). Innalzato il livello di vigilanza alle frontiere e in porti e aeroporti.

A questo punto, anche le indagini in corso sull’incendio che ha devastato l’aerorporto internazionale “Jomo Kenyatta” di Nairobi lo scorso 11 agosto potrebbero prendere una direzione più precisa. Il presidente Uhuru Kenyatta aveva subito indicato nel terrorismo internazionale la matrice della catastrofe.

20130924-nairobi-airport-Kenyatta

(fonte Adnkronos/Twitter)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: