La prima novità di Beppe Iachini: il regista

Nel match vinto con lo Juve Stabia, Beppe Iachini ha subito mostrato una differenza rispetto a Gattuso: la necessità di una mente a centrocampo.

Palermo Iachini

Palermo – Juve Stabia 3-0. Beppe Iachini non poteva immaginare inizio migliore. Certo, gli avversari hanno palesato di essere assai modesti ma i rosanero hanno, innanzitutto, ottenuto ciò che serviva come l’aria: il successo. Sia per la classifica che per il morale (della squadra e dell’ambiente). Qualche novità, inoltre, s’è vista: come l’inserimento di Valerio Verre a centrocampo, giovane di belle speranze che è tendenzialmente più propositivo rispetto a Barreto e Bolzoni.

Soddisfatto ovviamente il presidente Maurizio Zamparini. Intervistato da Tuttosport, il friulano ha affermato che “Beppe è un vecchio amico, l’avevo messo in preallarme, ma sapeva che avrei provato a sostenere Gattuso fino a quando potevo. A differenza di Rino, Iachini ha tanta esperienza di B, sa leggere le partite e sa ottenere il massimo dal gruppo che ha a disposizione. È chiaro che anche lui dovrà lavorare tanto perché la strada che porta in A, dove andremo di sicuro, è piena di ostacoli. Il nostro organico è nettamente superiore a tutti gli altri, Iachini deve solo fare giocare questo Palermo come una squadra, ma sono sicuro che fra quattro-cinque domeniche la sua mano già si vedrà”.

Insomma, il leitmotiv del primo successo del tecnico di Ascoli Piceno è l’esperienza. Perché il suo predecessore, Gennaro Gattuso, era un novizio. Troppo facile, infatti, confrontare i due in questo modo. Perché Iachini non è un allenatore da “prima pagina”. Le sue dichiarazioni saranno all’insegna del “politicamente corretto”. Punterà al sodo e cercherà di dare un’identità al gioco del Palermo, partendo dallo sviluppo del ruolo del regista, non previsto dallo schema di Ringhio.

Buona la prima, dunque. In attesa della conferma: alle 15 di sabato prossimo i rosanero affronteranno in trasferta il Brescia di Gigi Maifredi, reduce dalla pesante sconfitta di Latina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20130628-twitter-very-little@waltergianno

Walter Giannò

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista, ha scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ha coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online. Ha scritto due libri: un romanzo ed una raccolta di poesie. Ha condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ha curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012. Si occupa di politica regionale ed internet.

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: