Addio a segreti e riservatezza su Facebook, presto solo profili pubblici

A comunicare l’importante novità Michael Richter, chief privacy officer di Fb che spiega che presto tutti i profili degli iscritti al social network potrebbero essere pubblici e visibili a tutto il Web

facebook

Addio alla privacy su Facebook. Che frequentare il noto social network significasse in parte rinunciare alla propria vita privata e “spiattellare” tra i propri “amici” (nella maggior parte dei casi sconosciuti), notizie e situazioni personali private, si sapeva, ma adesso mantenere una certa riservatezza nel proprio profilo potrebbe risultare davvero impossibile. A comunicare la novità, Michael Richter, il chief privacy officer di Fb, che spiega che un’opzione rimossa nello scorso dicembre da chi non aveva attivato restrizioni, sarà adesso eliminata anche per gli utenti che l’avevano impostata.

Basterà dunque cercare nome, cognome o indirizzo e-mail e tutte le notizie condivide sul proprio “diario” saranno rese pubbliche a tutti gli utenti. Una novità che arriva insieme alla svolta di Google che venderà agli inserzionisti commenti e preferenze online dei suoi utenti e che farà sicuramente discutere tra i frequentatori di Facebook, dal momento che secondo un recente studio, nella metà dei casi di abbandono, ciò che scattare la decisione di cancellare il proprio account è proprio l’assenza di privacy.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20130628-twitter-very-little@Rosalia Bonfardino

Shares

Un pensiero riguardo “Addio a segreti e riservatezza su Facebook, presto solo profili pubblici

  • 15/10/2013 in 05:59:17
    Permalink

    che schifo…

I commenti sono chiusi

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: