Il sindaco “metropolitano” più amato? È Leoluca Orlando! Peccato non sia vero…

Dal comune di Palermo si esalta chi “il sindaco lo sa fare” come il più amato primo cittadino “metropolitano”, peccato che Palermo non sia una città metropolitana e che Orlando non sia neanche sul podio virtuale. Ultimo il napoletano Luigi De Magistris, secondo “Datamedia Ricerche”

Rosario Crocetta

È entusiasta Leoluca Orlando, perché il sondaggio ‘Monitor Città’, stilato e diffuso oggi da ‘Datamedia Ricerche’ lo pone al primo posto tra i sindaci delle città metropolitane, così come annunciato con un comunicato stampa ad hoc. La classifica, infatti, vede il sindaco di Palermo nel gradino più alto del podio con il 60,3%, seguito dal collega di Bari, Michele Emiliano, e dal genovese Marco Doria. Ultimo, invece, il napoletano Luigi De Magistris.

Orlando, che ha vinto le elezioni amministrative con lo slogan ‘lui il sindaco lo sa fare‘, ha così commentato l’esito del sondaggio: “Nonostante le tantissime difficoltà: il fallimento dell’Amia, il patto di stabilità che impedisce una serena programmazione degli investimenti e i tagli alla spesa, una larga maggioranza di palermitani continua ad apprezzare e sostenere l’Amministrazione comunale. Il risultato di questo sondaggio, che vede questa Amministrazione da me guidata come quella maggiormente apprezza tra tutte le città metropolitane italiane è ovviamente uno stimolo a fare ancora di più e ancora meglio, ma dimostra in modo inequivocabile la bontà del lavoro fato fino ad oggi“.

In realtà, la classifica dei sindaci più amati dagli italiani è stata depurata da quelli che guidano Comuni più piccoli. Includendo questi, infatti, il podio cambia radicalmente: al primo posto troviamo Paolo Perrone (Lecce), Claudio Pedrotti (Pordenone) e Flavio Tosi (Verona).

Inoltre, confrontando la graduatoria di quest’anno con quella di sei mesi fa, si nota che Leoluca Orlando ha perso ben otto posizioni (era quarto, adesso è dodicesimo) e l’apprezzamento nei suoi confronti è calato del 2,7%.

Ultime curiosità: nessuna donna è presente nella classifica, mentre la ‘top ten 55% è costituita da 21 sindaci del Nord, 9 del Centro e 6 del Sud, la maggioranza dei quali di centrosinistra. 

Integrazione (18.19): l’ufficio stampa di ‘Datamedie Ricerche‘ ritiene che l’interpretazione diffusa dal Comune di Palermo sia errata, in quanto Palermo non è classificata come una città metropolitana. Pertanto, la prima posizione di Orlando appare come una grossolana forzatura per tentare di celare la diminuzione del gradimento nei suoi confronti.

20130628-twitter-very-little@waltergianno

Shares

Walter Giannò

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista, ha scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ha coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online. Ha scritto due libri: un romanzo ed una raccolta di poesie. Ha condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ha curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012. Si occupa di politica regionale ed internet.

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: