Fernando Alonso su Twitter: “passata una notte così così”. Oggi altri esami, ma per ora non esce dall’ospedale

Il sorpasso di Vergne e i salti da un cordolo all’altro – con una forza superiore a 25G – sono costati al pilota spagnolo un “pit stop” medico straordinario. Ignoti i motivi per cui Alonso non viene dimesso. Auguri, Fernando!!!

Fernando Alonso ha cercato di tranquillizzare da Twitter i propri fans, ma l’effetto è francamente opposto. In un tweet delle 13.56, dopo aver ringraziato per “i messaggi di supporto” ricevuti, ha riportato di aver passato una notte “così così”, rivelando che nel pomeriggio sarebbe stato sottoposto a ulteriori esami, per verificare le conseguenze della “compressione” subita nel salto dei due cordoli delle curve 3 e 4 del circuito di Yas Marina ad Abu Dhabi.

Proverò a recuperare al 100% il prima possibile” ha poi twittato il pilota spagnolo, lasciando intravedere qualche preoccupazione per un recupero effettivo per il prossimo appuntamento del calendario negli Stati Uniti, dal 15 al 17 novembre. Dalla Ferrari al momento non è arrivato alcun commento, probabilmente per non alimentare un allarme che già esiste, ma che potrebbe essere infondato. Si aspettano gli ulteriori approfondimenti medici, dopo di che sarà logico aspettarsi qualche informazione in più.

Ieri sera il manager di Alonso, Luis Garcia Abad aveva pubblicato su Twitter la foto del pilota di Oviedo imbragato in una barella rigida, con un collare adatto a contenere le eventuali lesioni, presumibilmente cervicali e, comunque, interessanti le vertebre.

Con l’auspicio di poterlo rivedere in pista, desideriamo formulare a Fernando Alonso i più sinceri auguri di guarigione. Noi lo aspettiamo in pista, magari per criticarlo, ma anche per complimentarci quando corre con la sciabola tra i denti.

Auguri Samurai, sbrigati a tornare in piedi!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: