Salerno, rinvenuto cadavere di neonato di origine nordafricana sulla spiaggia di Eboli

Il corpicino ha tratti somatici che fanno pensare alla provenienza dal Nord Africa. Disposta l’autopsia, indagano i Carabinieri

201301105-neonato-salernoEboli (Salerno) – Il cadavere di un neonato – secondo Adnkronos un bambino, secondo l’Agi una bambina – i cui tratti somatici sono nordafricani,  è stato rinvenuto nel litorale di Eboli, in località Campolongo. Il corpo è stato notato da un passante, che ha chiamato immediatamente i Carabinieri, che intervenuti hanno trovato il cordone ombelicale ancora attaccato.

Le indagini, coordinate dai Carabinieri di Salerno, non escludono alcuna ipotesi, tra cui quella più tragica, che possa essere stato gettato in mare dopo il parto e trasportato a riva dalla corrente. Al vaglio anche la possibilità che la madre l’abbia abbandonata, già morta, in quel posto. La salma si trova presso l’obitorio dell’ospedale di Eboli, in attesa delle valutazioni della magistratura.

Non risultano sbarchi di immigrati in quella zona nelle scorse ore, quindi le indagini potrebbero essere dirette verso la comunità di immigrati del Nord Africa presenti sul territorio.

(Credit: Adnkronos, Agi)

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: