Arrestatto il “disturbatore” Gabriele Paolini per sfruttamento della prostituzione minorile e pedopornografia

Secondo le indagini, avrebbe avuto rapporti sessuali con minorenni. Ci sarebbero anche alcuni video a incastrarlo

ROMA – Il noto disturbatore tv Gabriele Paolini e stato arrestato questa sera a Roma dai Carabinieri della capitale. Secondo quanto si è appreso, Paolini sarebbe accusato di induzione e sfruttamento della prostituzione minorile. Alcuni elementi sarebbero emersi, tra l’altro, da una serie di rilievi fotografici.

Secondo le indagini, il disturbatore  avrebbe avuto rapporti con minori ed è anche accusato di detenzione di materiale pedo-pornografico, in cui lo stesso Paolini sarebbe immortalato in alcune foto in atti con alcuni ragazzini.

Paolini si è autoproclamato il “profeta del condom”, definizione che non meraviglia.

Lo scrittore Aldo Busi, in un intervento per il sito Dagospia del 7 novembre 2011, ha rivelato quale fosse – secondo il suo modesto parere – il più grande artista italiano vivente. “Cucchi, Ontani, Cattelan, Penone, Clemente, Dario Ballantini? Si rassegnino pure il più grande artista vivente italiano è Gabriele Paolini, il performer disturbatore che riesce a dare un senso di informazione oggettiva anche ai telegiornali di Emilio Fede e della Rai, di spirito non di patate anche ai film turistico-metropolitani di Woody Allen e di accettabile santità anche a Wojtyla“.

Busi di recente è assiso alla cattedra di politologia applicata all’Università delle Ovvietà della trasmissione televisiva “Piazza Pulita” su La7. Se il livello intellettuale del Paese è questo, ci meravigliamo del baratro su cui stiamo sprofondando?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Credits: Ansa, Dagospia, TGCom24

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: