Vergne penalizzato per l’incidente con Gutierrez all’ultimo giro del GP degli Stati Uniti

Al pilota della Toro Rosso inflitti 20’’ sul tempo di gara: slitta dal 12° al 16° posto, avanzano Massa, Gutierrez, Kovalainen e Di Resta

20131118-F1-EV18-jev-penalized-660x439

Jean-Eric Vergne (nella foto in alto), pilota della Toro Rosso classificatosi al 12° posto alla fine del Gran Premio degli Stati Uniti, è stato penalizzato dai commissari sportivi per l’incidente occorso con Esteban Gutierrez (Sauber, nella foto in basso a sinistra), nel corso dell’ultimo giro della gara.

Esteban Gutierrez, Sauber F1 TeamLa penalità, che in gara sarebbe costata un drive through al pilota francese, è stata irrogata in termini di tempo su quello complessivo della gara, alla fine della quale Vergne aveva avuto un ritardo dal vincitore di 84’5. I 20’’ aggiuntivi fanno scivolare il pilota della Toro Rosso dal 12° al 16° posto in classifica finale, che è stata così dichiarata definitiva.

La collisione tra i due piloti è avvenuta al 56° giro, quando Gutierrez si è inserito all’interno della curva 13, una piega a destra, dopo aver attaccato Vergne in uscita di curva.

Il collegio dei commissari sportivi, tra i quali Nigel Mansell, campione del mondo di F1 nel 1992 e campione CART l’anno successivo, ha ritenuto Vergne responsabile dell’incidente, malgrado il pilota francese abbia dichiarato che Gutierrez lo avesse colpito.

«Nell’ultimo giro ho provato a passare il mio compagno di squadra nella curva 1 (Ricciardo, ndr), ma la manovra non è riuscita e siamo andati larghi, ma credo di aver usato poco Kers nel rettilineo, così non ho potuto sorpassare» ha detto il pilota della Toro Rosso. «Nel rettilineo successivo ho usato tutto il Kers disponibile per cercare di prenderlo, ma poi Gutierrez ha toccato una mia gomma posteriore e ha provato a passarmi e ci siamo toccati» ha concluso Vergne.

Il capo degli ingegneri di pista della Sauber, Tom McCullough, ha elogiato Gutierrez per la manovra, confermando che il messicano non aveva alcuna colpa nell’incidente. «Sembra chiaro che Esteban gli abbia lasciato abbastanza spazio in uscita» ha detto il tecnico della Sauber.

Per effetto della penalità a Vergne, la classifica (definitiva) cambia nel modo seguente:

F1, GRAN PREMIO DEGLI STATI UNITI, CLASSIFICA FINALE

20131117-f1-ev18-gp-usa-gara-post-scrutineering-neutral

© RIPRODUZIONE RISERVATA

L’analisi Pirelli del circuito di Austin a cura di Mario Isola

2013_F1_EVENT18_GP_USA-SCHEDULE_1

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: