“Cleopatra” si sposta verso sud: allarme in Calabria, Campania e Sicilia: tromba d’aria a Napoli

(VIDEO) La tempesta si sposta verso sud, mettendo in crisi la viabilità. Vento in Sicilia, incidente sulla A18 Catania-Messina: ferito autista di autoarticolato, linea ferrata limitata parzialmente. Le strade della zona di Enna invase dai detriti, manutenzione in affanno

20131119-ciclone-cleopatra-19nov13-h11-00-660x396-did

La furia di “Cleopatra”, il ciclone che nelle scorse ore si è abbattuto sulla Sardegna, si sposta verso sud. In queste ore il maltempo si sta abbattendo su Calabria e Campania flagellate da nubifragi e vento forte. Tromba d’aria sul Golfo di Napoli (via youreporter.it).

In provincia di Catanzaro si segnalano frane e allagamenti, con famiglie isolate, abitazioni minacciate da frane e muri pericolanti e auto bloccate dall’acqua. Diverse le chiamate di soccorso al centralino dei vigili del fuoco. Molte le strade bloccate per smottamenti e allagamenti. Disagi sulla strada statale 106, e diverse strade chiuse a Catanzaro.

Il prefetto di Catanzaro, Raffaele Cannizzaro, ha convocato d’urgenza il centro coordinamento soccorsi nella sede della Prefettura. La viabilità ha subito interruzioni e alcuni automobilisti sono rimasti bloccati nelle loro auto. Segnalata anche l’esondazione di alcuni torrenti. L’erogazione dell’acqua potabile in gran parte della zona nord di Catanzaro è stata sospesa. Lo ha reso noto l’ufficio acquedotti del Comune, specificando che il disagio è causato da una rottura della condotta idrica della Sorical, la società che gestisce le risorse idriche nella regione, e riguarda i quartieri compresi fra lo Stadio e via Lucrezia della Valle, oltre a Siano, Santo Janni, Mater Domini, Germaneto e viale De Filippis, in pratica gran parte del territorio comunale.

A causa del maltempo, al momento – fanno sapere dal Comune di Catanzaro – non si possono prevedere i tempi di ripristino del servizio. Il centro coordinamento soccorsi della Prefettura di Catanzaro ha disposto l’evacuazione del villaggio Ruggiero di Sellia Marina, allagato a causa dell’ondata di maltempo che sta imperversando dalla notte nella provincia di Catanzaro. L’evacuazione si è resa necessaria per gli allagamenti che hanno costretto alcune decine di persone a salire sui punti più alti delle abitazioni. Sul posto stanno operando i vigili del fuoco e le forze dell’ordine.

Pioggia, nubifragi e forte vento tra ieri sera e l’alba di oggi sulla Sicilia, ma senza gravi conseguenze se non modesti effetti sulla viabilità. Solo un incidente di rilievo, sulla A18 Catania-Messina, dove a circa un chilometro dallo svincolo di Tremestieri poco prima delle 6 un autoarticolato è finito nella scarpata tra l’autostrada e la linea ferroviaria. Ferito l’autista trasportato in ambulanza al Policlinico di Messina. Non sono stati coinvolti altri mezzi. Al momento il traffico ferroviario procede su un solo binario, mentre sull’autostrada, dov’è rimasta la motrice del grosso mezzo, ci sono rallentamenti sulla corsia di sorpasso in direzione Messina.

Sul resto della rete autostradale siciliana in vari tratti si segnalano alberi abbattuto dal vento sulla carreggiata, in particolare sulla A19 Palermo-Catania nei pressi di Termini Imerese e sulla Palermo-Mazara del Vallo, dove i tronchi sono stati rimossi già in nottata. Sulle strade statali e provinciali soprattutto nel centro dell’Isola, fango e detriti ostacolano la viabilità nell’Ennese, dove sono al lavoro i mezzi dell’Anas e i vigili del fuoco.

Vento forte e pioggia anche in Campania, dove ci sono disagi più che situazioni critiche. Stop ai collegamenti veloci nel golfo di Napoli da e per Ischia, Procida e Capri, mentre finora sono regolari le corse dei traghetti, con il moto ondoso destinato ad aumentare così come la forza dei venti di scirocco. Allagamenti e infiltrazioni in molte strade di Napoli, anche per il mancato spazzamento soprattutto delle foglie, che ha provocato otturazione di tombini. I vigili del fuoco del Napoletano sono stati impegnati in 30 interventi nel corso della notte e in una quindicina da stamani, con 11 squadre in attività, compresa quella di Ischia, per strade, garage e cantinati allagati. In via Croce di Piperno, a Pianura, l’acqua che ha invaso la careggiata rallenta la circolazione dei veicoli. Nessun problema segnalato per ora nel salernitano, dove però, come nel resto della Campania, non si attendono miglioramenti nella situazione meteorologica.

Credit: Aeronautica Militare Italiana, AGI

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: