Presentati a Düsseldorf gli occhiali “intelligenti” che trovano le vene

A realizzarli Epson e la compagnia della Silicon Valley Evena Medical. Si tratta di lenti “intelligenti” in grado di individuare subito le vene prima di un prelievo o l’applicazione di un catetere. Un sistema in grado di “trovare subito la vena più adatta, anche in applicazioni difficili come quelle pediatriche o neonatali”, spiega l‘ad di Evena Frank Ball

20131122-evena-medical-eyes-660x360

Occhiali “intelligenti” che permettono di vedere attraverso la pelle per individuare immediatamente le vene. E’ quanto hanno realizzato Epson e la compagnia della Silicon Valley Evena Medical, che in occasione del meeting Medica di Dusseldorf hanno presentato il loro curioso e utile strumento in grado di trovare subito le vene durante un prelievo o l’inserimento di un catetere.

I vasi sanguigni, attraverso le lenti, appaiono infatti come delle linee nere molto decise, un’immagine chiara ottenuta per mezzo degli smart glasses Moverio, costruiti da Epson per i videogiochi. A questi l’Evena ha aggiunto uno scanner a varie lunghezze d’onda attraverso due telecamere stereoscopiche che permettono la visione tridimensionale e operano nel vicino infrarosso. Per concludere è stata associata una connessione wireless per inviare l’immagine a distanza o salvarla nella cartella elettronica del paziente.

“Nel 40 per cento dei casi – spiega l’ad di Evena Frank Ball -, la ricerca della vena richiede diversi tentativi, con grandi perdite di tempo dell’infermiere e fastidi per il paziente. Questo sistema invece permette di trovare subito la vena più adatta, anche in applicazioni difficili come quelle pediatriche o neonatali”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20130628-twitter-very-little@Rosalia Bonfardino

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: