Su Facebook concorso fotografico con gli animali, è fasullo ma in 17mila ci cascano

Su Facebook si dà più retta alla viralità dei contenuti che alla loro effettiva genuinità. Ecco cosa sta accadendo

facebook-fake

Concorso la foto piu bella del vostro amico a 4 zampe“. No, non ci siamo dimenticati le regole fondamentali della grammatica italiana ma questo è il titolo di un evento che gira da alcuni giorni su Facebook, a cui stanno aderendo decine di migliaia di utenti.

Nella descrizione si legge: “si informa il concorso si baderà su i mi piace che riceverà la foto, in collaborazione con la regione Lazio,questo sara l’evento più bello dell’anno, ringraziamo tutti coloro che ci sostengono e ci seguono grazie a tutti lo staff“.

Anche in questo caso abbiamo usato il classico copia & incolla per dimostrare che bastano sì e no pochi secondi per capire che non ci sia alcun concorso in atto ma la voglia di qualcheduno di raggirare gli utenti di Facebook per arricchire il numero dei partecipanti all’evento creato.

Dovrebbe essere elementare non finire nella “trappola”, eppure in quasi 17mila hanno cliccato “parteciperò” e la bacheca, di conseguenza, è piena zeppa di foto di animali. Tra l’altro, ogni utente, pur di vincere chissà che cosa, invita i propri amici a cliccare su “mi piace”, con lo scopo di avere più click degli altri.

Insomma, questa è la più chiara dimostrazione che su Facebook in pochi davvero leggono con attenzione dove capitano ma si fanno trascinare dalla “viralità”.

Andando, poi, nel dettaglio dell’evento, si scopre che il creatore sia un certo Benedetto di Mauro che lavorerebbe presso l’AMIA, ovvero l’azienda che a Palermo si occupava di raccogliere e smaltire i rifiuti, adesso fallita. Altra prova – se ce ne fosse ancora bisogno – del fatto che non esiste alcun concorso, che la Regione Lazio non sta organizzando alcun evento, ecc.

Chissà, dunque, quale sarà stato il motivo per cui Di Mauro si sia inventato questa pagina. Per gioco, per curiosità… E, bisogna dirlo, è riuscito – molto probabilmente senza volerlo – a realizzare il suo intento.

Noi, però, ci chiediamo: e se al posto dei nostri amici a quattro zampe – la cui immagine ha ugualmente il diritto di essere tutelata – ci fossero stati bambini?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

20130628-twitter-very-little@Walter Giannò

Shares

Walter Giannò

Blogger dal 2003, giornalista pubblicista, ha scritto su diverse piattaforme: Tiscali, Il Cannocchiale, Splinder, Blogger, Tumblr, WordPress, e chi più ne ha più ne metta. Ha coordinato (e avviato) urban blog e quotidiani online. Ha scritto due libri: un romanzo ed una raccolta di poesie. Ha condotto due trasmissioni televisive sul calcio ed ha curato la comunicazione sul web di un movimento politico di Palermo durante le elezioni amministrative del maggio 2012. Si occupa di politica regionale ed internet.

3 pensieri riguardo “Su Facebook concorso fotografico con gli animali, è fasullo ma in 17mila ci cascano

  • 02/12/2013 in 09:53:30
    Permalink

    @Alessia, non è una critica fine a se stessa. Le posso assicurare, da esperto social, che la gente ha inserito foto senza leggere la descrizione e in tanti hanno inserito foto perché in un concorso (come si legge nella descrizioni) c’è un premio. Il creatore dell’evento avrebbe dovuto specificare che si tratta di un gioco (e sono certo che avrebbero partecipato in poche centinaia, o anche meno). Saluti.

  • 01/12/2013 in 03:01:19
    Permalink

    abbiamo*

  • 01/12/2013 in 02:57:45
    Permalink

    Ma é possibile che esiste ancora gente che è capace solo a criticare la qualsiasi cosa? E basta! Io sono una dei 17 mila partecipanti e ho letto bene, come tanti altri, che non c’era nessun premio in palio. Come il creatore, anche noi abbio condiviso foto dei nostri animali, per gioco! È stata una cosa carina per far stare al centro dell’attenzione anche loro. Saluti 😉

I commenti sono chiusi

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: