Liguria, treno deraglia per una frana: feriti i macchinisti

Linea ferroviaria Genova-Ventimiglia interrotta. Strade chiuse e torrenti esondati

20140117-treno-deragliato-liguria-660x440

Genova – Primi danni del maltempo in Liguria. Il locomotore di un treno Intercity è deragliato poco prima delle 13 tra Andora e Cervo, sulla linea Genova-Ventimiglia, a causa di una frana che si era appena abbattuta sui binari. Nell’incidente sono rimasti lievemente feriti i macchinisti.

Non risultano invece feriti tra i circa 200 passeggeri a bordo. La circolazione ferroviaria sulla linea che collega il capoluogo ligure a Ventimiglia è stata sospesa. La frana è stata provocata dalle violente piogge che dal pomeriggio di ieri stanno colpendo il ponente della Liguria.

In Liguria le forti piogge hanno causato frane e allagamenti in tutto il territorio, sono state chiuse diverse strade comunali e provinciali e dell’Autostrada dei Fiori e sono esondati numerosi fiumi e torrenti. La Protezione Civile della Regione, in base all’ultimo aggiornamento delle previsioni meteo e idrologiche del centro meteo Arpal, ha comunicato che nel Tigullio e nello Spezzino lo stato di allerta 2 permane fino alle 15. Fino alle ore 18 di sabato si passerà invece allo stato di allerta 1. Sul resto del territorio regionale è stata dichiarata la cessazione degli stati di allerta 1 e 2. Anche dopo la fine dell’allerta, la Protezione Civile ha raccomandato però di continuare a prestare attenzione soprattutto nelle aree a rischio esondazione e in quelle a rischio frana.

La situazione più critica si è registrata in provincia di Imperia, dove l’autostrada dei Fiori è stata chiusa per allagamenti nel tratto compreso tra il confine di Stato e Arma di Taggia, in direzione Genova. A San Lorenzo al Mare la piena del torrente San Lorenzo ha trascinato via un’auto. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco. A Imperia è esondato il torrente Caramagna, provocando l’allagamento di strade e scantinati. In provincia di Imperia è uscito dagli argini anche il torrente Argentina, nella zona della foce e si sono registrate numerose frane in diverse zone del territorio. A Ceriana, dove in poche ore sono caduti quasi 260 millimetri di pioggia, otto famiglie sono state evacuate dalle proprie abitazioni. Allagamenti, frane e strade interrotte anche nel Savonese, dove sono esondati il fiume Centa, nelle aree golenali ed il torrente San Rocco, a Ceriale. anti.

Strade chiuse e allagamenti anche in provincia della Spezia, dove il fiume Magra sta raggiungendo i livelli di guardia. A Borgehetto Vara e a Beverino sono state precauzionalmente evacuate dalla proprie abitazioni una cinquantina di persone.

Credits: TMNews

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: