Obesità: scoperto legame tra rapporto madre-bimbo e disturbi alimentari

In uno studio condotto da Kelly Bost, della University of Illinois, è stato dimostrato il legame tra una relazione instabile con la madre nella fanciullezza e disturbi di comportamento alimentare

Ecco cosa può causare un errato comportamento materno nei confronti del proprio figlio. Povero piccolo...
Ecco cosa può causare un errato comportamento materno nei confronti del proprio figlio. Povero piccolo…

Washington – Il rapporto con la propria madre influenza il rischio di soffrire di obesità di un bambino. Se la mamma sarà incline a non rassicurare il figlio nei momenti di bisogno e a non interagire nelle parentesi di gioia, il bimbo nel tempo svilupperà una propensione a mangiare male e, soprattutto, a farlo non per fame, ma per lenire il dolore o per rassicurarsi.

Lo ha dimostrato un nuovo studio condotto da Kelly Bost della University of Illinois pubblicato sul Journal of Developmental & Behavioral Pediatrics. La ricerca rivela che i bimbi che hanno una relazione instabile con le proprie mamme o che sono sgridati o puniti, quando invece dovrebbero essere rassicurati, sono quelli che tenderanno ad avere un approccio a tavola più squilibrato, incrementando il pericolo di sviluppare obesità.

Dai dati è emerso che più le mamme puniscono e rifiutano i problemi dei figli minore è il numero di pasti familiari ben pianificati e condivisi e maggiore il numero di ore trascorse dai piccoli davanti alla televisione.

Credit: AGI

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: