Trierweiler querela Closer per foto in bikini Mauritius

L’ex première dame dopo il crollo per una crisi di nervi che la portò in ospedale fa un passo avanti: verso il ridicolo

20140208-Closer-660x484

Parigi – Valérie Trierweiler ha querelato il settimanale Closer (Gruppo Mondadori) per aver violato la sua privacy pubblicando delle sue foto in bikini, mentre è al mare alle Mauritius, dove si sta riprendendo dalla “botta” della rottura con Monsieur le President.

La copertina di Closer con le foto di Velérie TrierweilerCloserrivelò la storia segreta di François Hollande con l’attrice Julie Gayet, che ha determinato la rottura con la giornalista di Match.

La foto in copertina appare offuscata, una misura che meraviglia, visto che una (bella) donna in bikini non ci sembra un’immagine scandalosa o che violi la riservatezza di una donna che ha comunque un ruolo pubblico, non fosse altro che per la sua professione di giornalista. Ma tant’è…

Trierweiler e Gayet, le due donne alternatesi a fianco del primo quasi-poligamo pubblico di Francia, hanno querelato entrambe il settimanale del gruppo Mondadori, guidato da Marina Berlusconi. Non ci sono legami tra i fatti che coinvolgono Silvio Berlusconi e le vicende del presidente tombeur-de-femmes francese.

Tuttavia è inevitabile ricordare che gioire dei guai altrui non sempre mette al riparo gli altri dalle risate generate dai propri. Au revoir, Monsieur Hollande…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: