‘Invisible’, ultima fatica degli U2 è online: già 3 milioni di download, con effetti solidali…

Bank of America ha versato Global Fund contro l’Aids, la tubercolosi e la malaria 1 dollaro ogni download effettuato

Bono Vox in "Invisible"

Roma – È online il video di ‘Invisible‘, la nuova canzone degli U2 prodotta da Danger Mouse e mixata da Tom Elmhirst che in poche ore ha raccolto per (Red) più di 1,9 milioni di sterline grazie agli oltre 3 milioni di download effettuati in tutto il mondo.

Il video del brano visibile è stato diretto da Mark Romanek (Jay Z – 99 Problems; Johnny Cash – Hurt; Nine Inch Nails – Closer) ed era stato presentato in anteprima durante l’ultimo Super Bowl.

Per ogni download Bank of America ha pagato 1 dollaro al Global Fund contro l’Aids, la tubercolosi e la malaria. Il totale quindi della somma raccolta supera i 2 milioni di dollari stimati all’inizio. Come risultato, ‘Invisible’ ora è disponibile per l’acquisto su iTunes e tutti i proventi vanno al Fondo.

Da quando Bono e Bobby Shriver hanno fondato (Red) nel 2006 per incoraggiare iniziative nella lotta contro l’Aids, sono stati raccolti nel fondo globale più di 250 milioni di dollari e i suoi partner, da Bank of America a Starbucks, Apple e molti altri stanno lavorando assieme per mettere fine alla trasmissione del mortale virus dell’HIV da madre a figlio, in linea con gli obbiettivi dell’Unicef Millennium Development Goals.

Cresce nel frattempo l’attesa per gli Oscar 2014, dove gli U2 sono in lizza per la categoria Miglior Brano Originale e Miglior Colonna Sonora con ‘Ordinary love’, brano della colonna sonora del film dedicato alla vita di Nelson Mandela ‘Mandela: long walk to freedom‘ con cui gli U2 si sono già conquistati un Golden Globe Award.

Credit: Adnkronos

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: