Operazione antimafia “Prato Verde” tra Sicilia, Piemonte Lombardia e Germania: 27 arresti

Colpito il clan vicino al boss Privitera attivo nei quartieri catanesi di Pigno e Librino

20140218-prato-verde-ct-germania-660x440

Catania – Centinaia di agenti della Direzione Investigativa Antimafia, in collaborazione con il Bka, Bundeskriminalamt, la polizia criminale federale tedesca, stanno procedendo all’esecuzione di ordini di arresto a carico di 27 persone, accusate di associazione per delinquere di stampo mafioso, estorsioni, traffico di stupefacenti, porto illegale di armi da fuoco, intestazione fittizia di beni e truffa aggravata per il conseguimento di erogazioni pubbliche.

L’operazione si svolge tra le province di Catania, Siracusa, Milano, Torino e varie parti della Germania, dove sono attive le “cellule” della criminalità organizzata italiana. Coinvolti nell’operazione i gruppi criminali legati a Orazio Privitera, attivo nella piana di Catania e nei quartieri di Librino e Pigno del capoluogo etneo.

L’operazione è stata diretta dal sostituto procuratore Pasquale Pacifico, della Dda di Catania, guidata dal procuratore Giovanni Salvi.

Privitera è un esponente di spicco del clan Cappello, già colpito questa mattina nelle sue connessioni con le cosche operanti nell’ennese, in un’operazione condotta dai Carabinieri di Enna e Nicosia, coordinati dalla DDA di Caltanissetta.

Credit: TMNews

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: