Iran, accordo Teheran-‘5+1’ su roadmap. Verso intesa finale su questione nucleare

Annuncio del viceministro degli Esteri di Teheran, Abbas Araqchi: “Prossimo round di colloqui a Vienna dal 17 al 20 marzo”. La portavoce del Dipartimento di Stato Usa, Marie Arf: “Incontro positivo e utile”

20140220-Abbas-Araqchi-660x370

Vienna – L’Iran e il gruppo ‘5+1′ hanno raggiunto l’accordo su una roadmap che dovrebbe portare a un’intesa “definitiva e omnicomprensiva” sulla questione del programma nucleare della Repubblica islamica. Lo ha annunciato il viceministro degli Esteri di Teheran, Abbas Araqchi, citato dall’agenzia d’informazione ‘Irna‘.

Araqchi, esponente di spicco della delegazione iraniana impegnata nei colloqui che si sono tenuti a Vienna, ha sottolineato che le parti “hanno concordato un programma di lavoro”, precisando che il prossimo round di negoziati si terrà sempre nella capitale austriaca dal 17 al 20 marzo. Il viceministro ha quindi sottolineato che i colloqui si sono svolti in un’atmosfera “positiva”.

Anche la portavoce del Dipartimento di Stato Usa, Marie Arf, ha definito l’incontro “positivo e utile”, aggiungendo – secondo quanto riportato dall’agenzia ‘Dpa’ – che nel corso delle trattative non si è discusso solo dell’agenda dei futuri negoziati, ma si è iniziato anche a entrare nel merito dell’accordo.

Ulteriori dettagli dell’intesa dovrebbero essere annunciati nel corso di una conferenza stampa congiunta del ministro degli Esteri iraniano, Mohammad Javad Zarif, e l’Alto rappresentante per la politica estera e di sicurezza comune europea, Catherine Ashton.

Credit: Adnkronos/Aki

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: