Daniela Santanchè non si farà suora. Con Angelino Alfano nel ‘Governo Renzi’ sfuma l’ipotesi…

Dagli ambienti ecclesiastici un respiro di sollievo. “Non sempre il male è nemico del bene”, è stato osservato. Ossia, non tutto il male viene per nuocere…

20140221-daniela-santanche-660x462

La notizia che vorrebbe Matteo Renzi pronto a varare il Governo, con la lista dei ministri già redatta e contenente il nome di Angelino Alfano (conditio sine qua non per il supporto di NCD, secondo Fabrizio Cicchitto), fa decadere la “minaccia” di Daniela Santanchè.

La “pitonessa” di Forza Italia ieri, di fronte all’ipotesi che l’attuale ministro dell’Interno rimanesse fuori dalla compagine governativa, aveva anticipato che avrebbe preso i voti: nel senso che si sarebbe fatta monaca.

Ecco l’intervista su “laRepubblica.it”

Dopo l’evoluzione di questa mattina – a seguito delle trattative della scorsa notte – la “pitonessa” peraltro da oggi andrebbe chiamata con un altro nomignolo: “volpe con gli occhi di lince“.

La conferma di Alfano nel Governo Renzi fa svanire l’ipotesi che aveva fatto tremare il mondo ecclesiastico, da cui si apprende che è stato tirato un sospiro di sollievo all’insegna del motto cristiano “Non sempre il male è nemico del bene”, è stato osservato. Ossia, non tutto il male viene per nuocere…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: