Sabine Kehm: ‘Il processo di risveglio di Michael Schumacher dal coma va avanti’

Sabine Kehm: “Questa fase può richiedere molto tempo”. Il pilota, 45 anni, è ricoverato dallo scorso 29 dicembre nell’ospedale francese di Grenoble

20140224-michael-schumacher-660x400

Berlino – Il processo di risveglio di Michael Schumacher dal coma artificiale “resta invariato“, è quanto ha affermato alla Dpa la manager del pilota tedesco, Sabine Kehm. “Questa fase può richiedere molto tempo e questo, con nostro rammarico, può portare a interpretazioni errate“, ha aggiunto Kehm rispondendo indirettamente alle indiscrezioni pubblicate sul magazine ‘Focus‘ secondo cui il processo di risveglio sarebbe stato interrotto.

Schumacher, 45 anni, è ricoverato dallo scorso 29 dicembre al Centre Hospitaliere Universitaire di Grenoble a seguito di un grave incidente avvenuto su una pista da sci di Méribel.

Credit: Adnkronos/Dpa

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: