‘Geopolitica del cibo’, al Politecnico di Milano il libro di Elia Valori

Oggi alle 15 il manager sarà al Politecnico di Milano per la presentazione del suo nuovo libro edito da Rizzoli

Roma – Giancarlo Elia Valori sarà al Politecnico di Milano, oggi alle 15, per la presentazione del suo libro ‘Geopolitica del cibo – Una sfida per le grandi potenze‘, edito Rizzoli. All’incontro, che si terrà nell’aula “F.lli Castiglioni” (edificio B9) del Campus Bovisa, parteciperanno, tra gli altri, l’assessore all’Agricoltura della regione Lombardia Gianni Fava, l’avvocato distrettuale dello Stato Francesco Cocco e Gianfranco Brusa, del Politecnico di Milano.

Il libro, realizzato in prosecuzione della precedente opera, ‘Geopolitica dell’acqua – La corsa all’oro del nuovo millennio‘, “ha lo scopo di far conoscere la rilevante importanza dell’alimentazione quale elemento essenziale per la sopravvivenza dell’uomo, di cui tutti devono essere in grado di poter reperire sia l’acqua che il cibo – ha spiegato Elia Valori – È un diritto dell’uomo, infatti, avere accesso ad un ‘cibo nutriente e sicuro, adeguato per soddisfare i bisogni nutrizionali di base’, come lo è anche ‘il diritto di disporre di acqua pulita e di qualità accettabile, in quantità idonea e a costi sostenibili’. Nonostante ciò, la fame, la malnutrizione e la denutrizione continuano ad essere un problema mondiale“.

Solo realizzando seriamente l’importanza del diritto ad una alimentazione adeguata, di cui gli stessi governi dovranno essere responsabili – ha aggiunto Valori – si potranno debellare fame, malnutrizione e denutrizione. Sulla scia di tali presupposti, a seguito di spunti e meditazioni con l’amico Shimon Peres, presidente dello Stato di Israele, ho voluto realizzare le due opere, per ultima quella sul cibo, allo scopo di edificare un mondo migliore, dove possano emergere non solo pace e concordia, ma anche progresso e prosperità fra i popoli”.

Credit: Adnkronos

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: