Linkem e le nuove frontiere del WiMax: minimizzare i problemi e non rispondere ai clienti?

Da lunedì scorso, 24 Febbraio, difficoltà di collegamento ci impediscono di pubblicare con una certa regolarità. Personale del Customer Care gentilissimi, ma di risposte concrete poche. Rispondere alle email? Non è prassi della casa. Interloquire sul profilo Facebook? Non previsto. E via Twitter? Neanche per idea. A che serve un profilo social se non si interagisce? Ah saperlo…

20140227-linkem-660x446

Da lunedì 24 Febbraio lavorare è diventato difficile per noi. Il collegamento con la linea Linkem, che utilizziamo di solito, è instabile, lentissima, non consente di pubblicare articoli, di fare ricerche. Siamo stati costretti a rispolverare una connessione UMTS con chiavetta, che però è limitata.

Contattato il Customer Care, abbiamo parlato con addetti gentilissimi, che si sono prodigati per cercare di affrontare il problema, ma abbiamo avuto la sensazione che girassero attorno al problema. Dopo aver fatto mille prove e test online, la conclusione è stata sempre la stessa: ci sono interferenze sul ripetitore di zona.

La zona interessata si trova nel Nord-Est, in provincia di Verona. Linkem è pioniera nei servizi WiMax e dopo una prima fase di incertezza ha visto incrementare i propri clienti, anche grazie a campagne pubblicitarie indovinate e con testimonial molto noti. Un problema tecnico può accadere sempre, ma la differenza è il modo e la velocità con cui si affronta e risolve.

Poco prima di scrivere questo articolo, di fronte all’ennesimo problema di connessione, abbiamo contattato un’altra volta il servizio clienti e abbiamo trovato nell’operatrice “Luciana LK201411” (con la stessa personale cortesia dei colleghi contattati negli ultimi tre giorni) l’ennesima conferma del problema, ma con qualche precisazione in più. In effetti, le interferenze e i problemi tecnici su quel determinato ripetitore sono state rilevate fin dal mese di Gennaio scorso, una informazione che rende merito alla correttezza dell’operatrice, ma che non ci era mai stata fornita prima. Ma un dato che fa trasparire un problema strutturale mal gestito dall’operatore WiMax, con le opportune segnalazioni ai propri clienti.

La stessa operatrice ci ha peraltro dato indicazioni per chiedere un rimborso del canone mensile, causa il disservizio, un ulteriore merito alla sua professionalità e alla correttezza dell’azienda, ma resta senza soluzione il quesito più importante: quando il problema sarà risolto e gli utenti potranno tornare ad utilizzare il proprio abbonamento Linkem?

Abbiamo provato a interloquire con l’amministrazione via email: nessuna risposta. Salvo apprendere che l’indirizzo cui inviare segnalazioni non è info@linkem.com, come indicato sul sito della società, ma gestioneclienti@linkem.com

Ancora, abbiamo provato a scrivere a Linkem via Twitter. Risposta? Zero, ma hanno cominciato a seguirci. Se potessimo rivolgerci ai responsabili della comunicazione della società, chiederemmo: a cosa serve un profilo su un social network, se non a interagire con l’utenza?

Alla prossima puntata

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares

4 pensieri riguardo “Linkem e le nuove frontiere del WiMax: minimizzare i problemi e non rispondere ai clienti?

  • 16/06/2014 in 09:18:15
    Permalink

    E’ una vergogna..prima linkem prima ti fa il contratto poi ti abbandona..

  • 11/03/2014 in 09:51:44
    Permalink

    Segnalo anche una scorrettezza: il loro numero verde non e’ piu’ accessibile da cellulare ma solo da fisso.
    Quanti utilizzano linkem in zone non raggiunte da adsl e allo stesso tempo non hanno il fisso?
    Oppure e’ una manovra per limitare i contatti in caso di problemi?
    (Anche il pagamento tramite carta di credito non e’ piu’ disponibile…)

  • 28/02/2014 in 22:43:00
    Permalink

    anche noi (sempre a vr) abbiamo lo stesso problema!
    in più qndo c hanno dato il modem d prova era velocissimo, ora cn qll nuovo… una lumaca!!!
    non riesce a caricare le pagine, i video non parliamone…
    cm s fa x il rimborso? e qndo risolveranno?
    sono molto delusa…

    • 28/02/2014 in 22:58:50
      Permalink

      Chiamate il numero verde o il numero accessibile dai cellulari e chiedete l’apertura di un ticket, segnalando i problemi riscontrati.
      Cordialità

I commenti sono chiusi

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: