M5S, Campanella: ‘A cena con Civati? Sì, c’erano anche Scarlett Johansson e Michelle Obama’

Gli espulsi dal movimento denunciano: “Contro di noi falsità e macchina del fango”

20140208-francesco-campanella-660x440

Roma – Francesco Campanella, uno dei senatori espulsi dal M5S, su Fb ha risposto a Roberto Fico (M5S), presidente della Commissione di Vigilanza Rai, che lo aveva accusato di essere andato a cena con Civati (ammazza… come i bambini delle materne…). E lo ha fatto con l’arma più feroce e letale esistente al mondo: il sarcasmo.

Riferendosi ha Fico, Campanella ha scritto su Facebook: “#‎Fico‬ ha ragione. Sono stato a cena con ‪#‎Civati‬. Eravamo insieme a Scarlett Johansson e Michelle Obama. ‪#‎minchiatea5stelle‬ ‪#‎M5S‬”

Sull’argomento sono intervenuti anche altri due senatori espulsi dal movimento, Lorenzo Battista e Luis Alberto Orellana. In una nota congiunta, anche loro hanno replicato al grillino presidente della Commissione di Vigilanza Rai. “Fico si è addirittura inventato una cena tra noi e Civati! Ma chi gliele dice queste cose? Invece di occuparsi della Commissione di Vigilanza Rai, si occupa del gossip serale andando in giro per il quadrilatero del centro di Roma, trattoria per trattoria, magari portandosi dietro anche i paparazzi, a scovare i suoi colleghi parlamentari? Tentano in tutti i modi di metterci il bavaglio – scrivono Battista e Orellana – vuoi con finti articoli o dossier, vuoi con ‘tutti gli onori’ costringendoci a ingoiare pillole stile Rommel e contemporaneamente istigando chi, invece del Mauser, usa il mouse. Peccato per loro: non smetteremo mai di per rendere più chiare le nostre istanze di democrazia e libertà che erano all’origine del Movimento e che ieri sera Fico e Luigi Di Maio hanno schiacciato con il loro sorrisetto da bravi ragazzotti”.

Campanella ha anche commentato anche altri aspetti preoccupanti, quali la pubblicazione di un sito che sarebbe espressione dei dissidenti del Movimento 5 Stelle. “La quantità di falsità riversate sulla rete ed in tv dai portavoce di Grillo contro noi epurati sta dando una dimostrazione chiara di come è concepito il confronto politico alla Casaleggio associati e di come sarebbe l’Italia governata da loro. Orwell impallidirebbe“. Lo ha scritto Francesco Campanella, il senatore espulso dal M5S che, sempre su Facebook, ha preso le distanze dal sito ‘www.attivistiliberi.it’, un fake realizzato, a suo dire, dalla macchina del fango attivata contro i dissidenti.

Il nuovo sito www.attivistiliberi.it – scrive infatti Campanella – non è fatto da nessuno di noi epurati. L’idea sarà venuta a qualche grillino zelante per compiacere il suo padrone. Stiamo studiando come agire legalmente“.

Dal M5s però tirano dritto. “Vi avevamo promesso di proteggere il Movimento, e che sarebbe stato fisiologico perdere un 10%. Animo umano, nulla di più“, ha scritto sempre su Facebook la “cittadina” Laura Castelli.

Credit: Adnkronos/Ign

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: