Malesia, l’Aeronautica afferma che l’aereo della Malaysia Airlines deviò la rotta verso Ovest, prima di scomparire dai radar

L’operazione internazionale di ricerca si amplia sullo Stretto di Malacca, tra Malesia e Indonesia. Alla ricerca dei frammenti del Boeing 777 dissoltosi nel nulla

Kuala Lumpur – Prima di scomparire dai radar, all’incirca sopra i cieli del Vietnam, il Boeing 777 della Malaysia Airlines ha deviato dalla rotta prestabilita e si è diretto verso ovest, secondo quanto registrato dai radar militari. Lo riferisce l’aviazione della Malaysia, citata dalla Bbc.

Resta il mistero sul volo MH370 da Kuala Lumpur a Pechino, scomparso sabato alcune ore dopo il decollo con 239 persone a bordo. L’operazione internazionale di ricerca è stata allargata. Trentaquattro aerei e trenta navi di Australia, Cina, Thailandia, Indonesia, Singapore, Vietnam, Filippine, Nuova Zelanda e Stati uniti continuano a setacciare i mari attorno alla penisola di Malay, tra la Malaysia e il Vietnam, su una superficie di diverse miglia, ma nelle ultime ore è stata ampliata a Ovest, allargando l’attenzione sullo Stretto di Malacca, tra Indonesia e Malesia.

802898 [Converted].ai

Lo Stretto di Malacca si trova all’opposto della rotta originaria, circostanza che infittisce il già incredibile mistero. Tuttavia ancora non è stata trovata alcuna traccia dei frammenti dell’aereo, che potrebbe essersi anche disintegrato in volo, nell’ipotesi di una esplosione della zona anteriore, per esempio all’altezza delle toilettes di prua (anteriori). In tal caso, la fusoliera si sarebbe dissolta per effetto del calore generato dall’esplosione stessa, un effetto favorito dalla velocità di crociera. Utile ricordare che dall’aeromobile non è mai stato inviato alcun segnale di allarme, neanche del tipo automatico che si attiva già per effetto dell’abbandono della rotta programmata.

In questo caso, sorge il problema che da tre giorni impegna le intelligence di mezzo mondo e l’Interpol (che non crede al gesto terroristico): uno dei piloti è parte attiva di questo scenario da incubo? (Credit TMNews)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: