Heil Merkel! La cancelliera tedesca verso il quarto mandato

Secondo ‘Der Spiegel’, l’attuale ‘capa’ del governo tedesco è intenzionata a ricandidarsi alle elezioni nel 2017

La cancelliera tedesca Angela Merkel, oggi al 3° mandato: sarebbe intenzionata a candidarsi per la IV volta alle elezioni parlamentari federali nel 2017
La cancelliera tedesca Angela Merkel, oggi al 3° mandato: sarebbe intenzionata a candidarsi per la IV volta alle elezioni parlamentari federali nel 2017

Berlino – Angela Merkel intenderebbe candidarsi per la quarta volta come cancelliere della Germania alle prossime elezioni parlamentari nel 2017. Lo anticipa oggi ‘Der Spiegel’, rivelando che la signora Merkel avrebbe già avuto un incontro con esponenti e consulenti della Cdu per cominciare a pianificare la strategia della prossima campagna elettorale.

Campagna elettorale molto lunga, se davvero – come scrive il settimanale tedesco – Angela Merkel pensa di candidarsi ancora alla guida della Germania, dopo la terza investitura ottenuta nel 2013.

L’attuale cancelliera intenderebbe prepararsi a dovere, per poi annunciare la propria candidatura al quarto mandato all’inizio del 2016. E non sembrano emergere altre figure di spessore all’interno della Cdu che potrebbero mettere in discussione questo passo.

Toccherà allora alla Spd esprimere una candidatura forte per impedire a Merkel di candidarsi per la quarta volta a capo del governo tedesco, cercando di eguagliare Helmut Kohl, che fu cancelliere per 16 anni, ma con ben altro spessore umano ed etico, soprattutto in una prospettiva europea.

Heil, Merkel! (È ironia: non se ne rattristino gli amici tedeschi, soprattutto giornalisti, spesso molto attivi nella esaltazione dei pregi tedeschi – indiscutibili – e nella demolizione di quelli italici: come se agissero come agenti di influenza di un servizio estero…)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favore “Mi piace” sulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie in anticipo!


Save the Children Italia Onlus

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: