Invasione non ortodossa dell’Europa? Operazioni segrete di jihad?

Dichiarazioni, aforismi, detti, estratti di discorsi, affermazioni che girano sulla stampa e su internet e che spesso esprimono distillati di concetti, principi, piccole verità che vanno oltre le parole

[…] Poche settimane fa, 200 nordafricani e Pakistani sono insorti nel bel mezzo della notte, chiedendo di lasciare l’isola di Lesbo. Al grido di “Jihad, jihad!”, hanno distrutto le auto dei residenti nel centro dell’isola e turbato la comunità locale. I rivoltosi hanno detto che qualcuno li aveva informati della morte di sette migranti su un’imbarcazione e pertanto erano insorti contro le autorità. La polizia e gli operatori delle ONG hanno spiegato loro che la notizia era falsa, ma a quanto pare i 200 migranti non erano interessati ad ascoltarli, erano pronti a condurre il jihad perché accusavano lo Stato greco e i suoi abitanti di qualcosa di cui non erano affatto responsabili. Le autorità non sono riusciti a calmarli e a farli rientrare nella struttura in cui erano ospitati.

Come poi si è scoperto non c’erano migranti morti. La rivolta è stata un “errore”, ma la polizia e la gente del posto hanno dovuto trascorrere la notte a rintracciare i profughi e i migranti che si erano riversati per le strade di Mitilene.

I clandestini hanno detto che l‘informazione sui sette migranti morti l’avevano ricevuta attraverso telefonate ricevute durante la notte. Secondo fonti ufficiosi della polizia, questo episodio ha tutti i tratti di “un’operazione segreta” […]

[Nella foto di apertura, l’arcivescovo Geronimo di Atene e di tutta la Grecia viene fotografato mentre distribuisce cibo ai migranti nel porto del Pireo. Nel corso della visita, Geronimo ha rimosso la Croce pettorale dall’abito talare per “non offendere”, ha detto, i migranti musulmani. Una follia suicida]

(Maria Polizoidou, Rifugiati o un esercito di occupazione?, Gatestone Institute, 5 Novembre 2016)

20161106-frontex-800x450

(Credit Photo: Gatestone Institute, screenshot di un video HellasNewsTv; Frontex) © RIPRODUZIONE RISERVATA

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.


banner-solidali-istituzionale-468x60

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: