Renault-Nissan-Mitsubishi insieme a Google per nuovi sistemi intelligenti di infotainment

L’Alleanza utilizzerà il sistema operativo Android per proporre ai propri clienti una nuova offerta di servizi tra cui Google Maps, Google Assistant e Google Play Store, integrati con le funzionalità di aggiornamento dei software e di diagnostica del veicolo dell’Alliance Intelligent Cloud

Parigi – L’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi e Google hanno firmato una partnership tecnologica per dotare i veicoli dei tre brand del sistema operativo Android. La collaborazione consentirà di offrire servizi di infotainment intelligenti e applicazioni per i clienti a partire dal 2021 su diversi modelli e marchi.

Nell’ambito della partnership tecnologica, i veicoli venduti dall’Alleanza nella maggior parte dei mercati utilizzeranno Android, il sistema operativo più diffuso, proponendo così la navigazione su Google Maps, l’accesso alle applicazioni automobilistiche di Google Play Store e il controllo vocale tramite Google Assistant. Quest’ultimo consente di rispondere alle chiamate e agli SMS, gestire il sistema multimediale, cercare informazioni e gestire le funzioni del veicolo.

L’Alleanza, le cui vendite complessive dello scorso anno sono state pari a 10,6 milioni di veicoli in quasi 200 mercati, integrerà i servizi e le applicazioni Google nei sistemi di infotainment e nel Cloud, al fine di migliorare l’esperienza a bordo per i clienti di Renault-Nissan-Mitsubishi Motors. Anche se i veicoli dell’Alleanza utilizzeranno la piattaforma comune Android, ciascun marchio avrà comunque la possibilità di integrare in aggiunta una propria interfaccia e proprie funzionalità uniche.

La partnership rientra nel piano a medio termine “Alliance 2022“, che prevede, tra i numerosi obiettivi, di equipaggiare un numero sempre più elevato di veicoli con servizi di connettività di bordo. L’annuncio odierno coincide con il primo anniversario di tale piano e testimonia l’interesse dell’Alleanza per le tecnologie di nuova generazione.

Alliance 2022” prevede il lancio di 12 nuovi modelli 100% elettrici, lo sviluppo di tecnologie di guida autonoma e lo sviluppo dell’Alliance Intelligent Cloud. Il piano mira inoltre a realizzare vendite annuali pari a oltre 14 milioni di unità entro la fine del 2022.

L’Alliance Intelligent Cloud assicura ai sistemi di infotainment di nuova generazione una connettività sicura tramite una piattaforma che integra la gestione dei dati, i servizi di infotainment, gli aggiornamenti e la diagnostica remota dei veicoli dell’Alleanza.

Grazie alle più recenti tecnologie sviluppate da Renault-Nissan-Mitsubishi e Google, i veicoli dei marchi dell’Alleanza saranno dotati di uno dei sistemi di infotainment più intelligenti del mercato.

Conducenti e passeggeri beneficeranno dell’ecosistema in continua evoluzione di Google e Android, che comprende già migliaia di applicazioni. Questa integrazione, associata alle approfondite conoscenze di una dinamica community di sviluppatori, permetterà di accedere alle applicazioni più utili in auto. L’ambiente proposto sarà compatibile anche con dispositivi gestiti da altri sistemi operativi, tra cui Apple iOS.

La partnership con Google consentirà ai nostri clienti di beneficiare di una ricca esperienza utente, grazie all’integrazione nei nostri veicoli di funzionalità attualmente disponibili solo all’esterno, o in misura molto limitata all’interno del veicolo, collegando, quando possibile, un dispositivo Android. Oltre a proporre le funzionalità e i servizi più popolari di Google, come Google Maps, Google Assistant e Google Play Store, offriremo ai nostri clienti un’esperienza connessa completamente inedita e senza soluzione di continuità, dentro e fuori dai nostri veicoli”, ha dichiarato Hadi Zablit, Vice Presidente Business Development, Renault-Nissan-Mitsubishi.

Integrando la piattaforma Android con i nostri sistemi di infotainment, i nostri veicoli saranno più connessi e più intelligenti. Google Assistant, che utilizza la tecnologia avanzata di Google in materia di intelligenza artificiale, diventerà il principale vettore di interazione tra il conducente e il suo veicolo. Google Maps e Google Assistant permetteranno ai nostri clienti di beneficiare delle applicazioni più avanzate sul mercato. Con l’accesso a bordo a Google Play Store, essi disporranno di un ecosistema aperto e sicuro di applicazioni Android specificamente progettate per un utilizzo all’interno del veicolo“, ha spiegato  Kal Mos, Vice Presidente Veicoli Connessi dell’Alleanza, Renault-Nissan-Mitsubishi.

Google, attraverso Hiroshi Lockheimer, Vice Presidente Senior delle Piattaforme e degli Ecosistemi, ha sottolineato come “Google e Renault-Nissan-Mitsubishi condividono una visione comune di un’esperienza cliente a bordo che sia intelligente, sicura e senza soluzione di continuità con applicazioni e servizi familiari, evolutivi e connessi. Siamo entusiasti di lavorare con Renault-Nissan-Mitsubishi per offrire agli automobilisti a livello globale i vantaggi di Google Assistant, Google Maps e di altre applicazioni disponibili attraverso Play Store e Android“.

(fonte: Ufficio Stampa Renault)

Se hai gradito questo articolo, clicca per favoreMi piacesulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.