Deprecated: Hook custom_css_loaded is deprecated since version jetpack-13.5! Use WordPress Custom CSS instead. Jetpack non supporta più il CSS personalizzato. Leggi la documentazione WordPress.org per scoprire come applicare gli stili personalizzati al tuo sito: https://wordpress.org/documentation/article/styles-overview/#applying-custom-css in /customers/8/8/d/horsemoonpost.com/httpd.www/newsite/wp-includes/functions.php on line 6085 Cessato allarme per la caduta del satellite GOCE, la Ferrari dei cieli | HORSEMOON POST
DifesaIn Primo Piano

Cessato allarme per la caduta del satellite GOCE, la Ferrari dei cieli

Caduto questa notte nell’Atlantico meridionale, i frammenti non hanno provocato danni a persone o cose, precipitando in mare nella zona Antartica

20131111-goce-falled-down-660x140

Cessato allarme per la caduta del satellite GOCE, la “Ferrari dei Cieli”. L’ESA ha comunicato i dati definitivi del rientro sulla Terra del GOCE, che tanto allarme aveva sollevato in tutto il mondo, per il pericolo che detriti potessero colpire zone popolate e causare danni a persone e cose.

L’ingresso nell’atmosfera è avvenuto all’1.16 (ora italiana) di oggi, 11 Novembre, a un’altitudine di circa 80 km, nei pressi delle Isole Falkland, nell’Oceano Atlantico meridionale.

I detriti superstiti all’impatto con l’atmosfera – in cui il GOCE è andato semidistrutto – sono caduti in mare in un’area ancora più a sud, nei pressi dell’Antartico. Nessun danno a persone o cose è stato rilevato dai sistemi di osservazione e controllo dell’ESA, proprietaria del satellite.

La zona di caduta dei detriti del GOCE (Credit: Google Map)
La zona di caduta dei detriti del GOCE (Credit: Google Map)

© RIPRODUZIONE RISERVATA