In Guinea l’ebola avrebbe già causato 95 morti da gennaio a oggi

L’infezione da febbre emorragica accertata in almeno 52 casi. Tasso di mortalità di quasi il 63 per cento. Il tasso di mortalità generale è del 90 per cento, ma in Guinea alcuni pazienti pare siano riusciti a superare la malattia. La ricerca scientifica cerca di capire il fondamento

20140408-ebola-660x439

Conakry – È di almeno 95 morti su 151 casi sospetti il bilancio delle vittime registrate dallo scorso mese di gennaio a causa dell’epidemia del virus ebola in Guinea: lo hanno reso noto le autorità sanitarie di Conakry.

Il contagio del virus è stato accertato in 52 casi di pazienti deceduti. Al momento non esiste alcun trattamento specifico o vaccino efficace contro l’ebola, il cui tasso di mortalità si aggira attorno al 90%: secondo l’ong Medici Senza Frontiere tuttavia alcuni pazienti guineani sono riusciti a superare la malattia e sono stati dimessi dagli ospedali in cui erano ricoverati.

Questo dato ha colpito gli osservatori, che stanno verificando le circostanze in cui sono maturate queste guarigioni.

(Credit. TMNews)

Un pensiero riguardo “In Guinea l’ebola avrebbe già causato 95 morti da gennaio a oggi

  • 08/04/2014 in 18:55:01
    Permalink

    Accoglienza, accoglienza ! Più ce ne portiamo in casa, meglio è !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

I commenti sono chiusi