Alle porte ondata di freddo polare e neve a bassa quota. In arrivo i ‘giorni della Merla’: non saranno solo tre…

Da giovedì il tempo cambierà radicalmente sull’Italia con l’arrivo di venti forti occidentali ed una perturbazione fredda che potrebbe portare la neve fino in pianura al Nord, nubifragi intensi al Sud, specie sulla Campania e poi Sicilia

20150127-merla-days


Verona – In arrivo sull’Italia un vortice di origine polare che porterà freddo e gelo per almeno 15 giorni, a partire dai “giorni della merla”, considerati i giorni più freddi dell’anno. Ma non saranno solo tre.

Secondo il portale ilMeteo.it, tra i più importanti del Paese, da giovedì il tempo cambierà in modo radicale sull’Italia, con l’arrivo di venti forti occidentali e una perturbazione fredda che potrebbe portare la neve fino in pianura al Nord, nubifragi intensi al Sud, specie sulla Campania e poi sulla Sicilia.

Fino a giovedì le piogge e le nevicate a bassa quota interesseranno le regioni adriatiche, il Sud, specie la Sicilia settentrionale e la Calabria. Oggi, martedì 27 gennaio, anche la Sardegna sarà interessate dalle piogge, mentre le temperature saranno in graduale diminuzione, con estese gelate notturne su gran parte delle regioni.

Stante le previsioni de www.iLMeteo.it, da fine mese fino almeno al prossimo 10 febbraio, l’Italia entrerà in una situazione meteorologica molto perturbata per l’invasione del vortice polare, costituito da un imponente affondo artico diretto proprio in Europa e quindi in Italia. “Le conseguenze – spiega la redazione di www.ilmeteo.it – saranno tutte da verificare attentamente poiché non si sa ancora come il nostro mare reagirà a questa invasione artica“.

(Adnkronos)

Se hai gradito questo articolo, clicca per favore “Mi piace” sulla pagina Facebook di The Horsemoon Post (raggiungibile qui), dove potrai commentare e suggerirci ulteriori approfondimenti. Puoi seguirci anche su Twitter (qui) Grazie in anticipo!