Philip Roth: “Non desidero più scrivere romanzi”

L’autore di “Pastorale americana” e Premio Pulitzer con “Ho sposato un comunista”, intervistato da Cynthia Haven, insiste e conferma la sua scelta: ”Fuori c’è molta più vita che nella scrittura”. Passa le giornate nuotando, guardando il baseball, ascoltando musica, incontrando amici e, soprattutto, passeggiando nella natura

Leggi il seguito