Il 2013 anno nero per bar, ristoranti, hotel. In otto mesi chiuse 50mila imprese grazie alla politica inetta

L’osservatorio di Confesercenti scatta una fotografia sul commercio e il turismo: se si continua così, a fine 2013 si saranno perse per sempre 30mila imprese e 90mila posti di lavoro. Tracollo per la moda: una cessazione su quattro nel commercio è un negozio di abbigliamento. Il rigore cieco che produce un crollo del gettito fiscale indiretto mostra l’incompetenza complessiva della classe politica italiana

Leggi il seguito