Siria, “piccoli fiori” di solidarietà crescono nel deserto della guerra (in)civile

Monsignor Jeanbart, arcivescovo melchita di Aleppo, e monsignor Mario Zenari, nunzio vaticano a Damasco, descrivono le realtà di carità in questi mesi di conflitto. Ad Aleppo Chiesa e famiglie sostengono migliaia di persone senza casa e lavoro. Un programma di borse di studio consente ai bambini di proseguire la scuola. Nella capitale siriana suore, sacerdoti e laici viaggiano per la città portando a domicilio viveri e beni di prima necessità

Leggi il seguito