Sesso, presentato anello intravaginale che protegge dall’Aids

In occasione dell’annuale meeting dell’American Association of Pharmaceutical Scientists presentato il particolare device di poliuretano

20131113-anello-intravaginale-660x371

New York – In occasione dell’annuale meeting dell’American Association of Pharmaceutical Scientists (AAPS) è stato presentato un anello intravaginale in grado di offrire protezione a lungo termine dall’HIV e dalle gravidanze indesiderate.

L’importante invenzione è stata sviluppata per fornire in modo costante e prolungato – per novanta giorni – un mix di tenofovir e di levonorgestrel. Dei due farmaci, il primo è usato come antagonista del virus dell’immunodeficienza umana (SIDA/AIDS), mentre il secondo è un contraccettivo. Il tenofovir è l’unico profilattico topico in forma di gel rivelatosi efficace nel ridurre la trasmissione sessuale dell’HIV.

L’anello è stato realizzato da Meredith Clark e David Friend dell’organizzazione CONRAD, in collaborazione con la University of Utah ed è costituito da segmenti di poliuretano simili a serbatoi, che risultano singolarmente regolabili per fornire il dosaggio desiderato per i rispettivi farmaci.

Credits: AGI

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: