Ecco la McLaren Mp4/29, l’arma totale del team di Woking per attaccare il mondiale di F1

L’ultima monoposto motorizzata Mercedes è stata presentata nella sede del team britannico. Ron Dennis è tornato sul ponte di comando e non è una buona notizia: ma solo per gli avversari – Gallery – 2 Video

20140124-MCLAREN-MP4-29

Dopo l’esibizione di Sahara Force India, Williams e Lotus – che hanno mostrato la monoposto per il 2014 sui social – la McLaren ha presentato oggi la Mp4/29, l’arma totale con cui il team di Woking proverà ad insidiare la fortezza Red Bull. La McLaren è il primo team a mostrare la monoposto in una vera presentazione.

Colpisce anche in questo caso l’originale lettura che nel team di Ron Dennis, tornato sul ponte di comando generale della squadra, ha dato del musetto, con un lavoro aerodinamico che serve per convogliare nelle fiancate il flusso d’aria per raffreddare l’unità motrice e le batterie del sistema ERS, un Kers raddoppiato che alimenta anche il turbocompressore del motore 1.6 litri Mercedes, per l’ultima stagione sulla monoposto argentata.

Musetto obbligato dai nuovi regolamenti, che fuoriesce dal limite dell’ala anteriore, ora necessariamente più stretta, e che sembra aver dato qualche noia in sede di omologazione e crash test ai progettisti del team britannico. Il musetto infatti non deve collassare per intero, per motivi di sicurezza.

La monoposto è stata svelata con una verniciatura argentata e senza main sponsor, per il ritardo del team a sottoscrivere un contratto con un nuovo sponsor che prenderà il posto della Vodafone. Smentite dunque le voci che affermavano la possibilità che la monoposto fosse presentata con la carrozzeria arancione, colore del team fondato da Bruce McLaren.

La monoposto sarà guidata da Jenson Button e da Kevin Magnussen, prodotto del vivaio giovanile del team, con il ruolo di third driver affidato a Oliver Turvey e a Gary Paffet (oggi presente).

Ma l’attenzione sul team britannico è certo aumentata per la notizia circolata in mattinata delle dimissioni di Eric Boulier da team principal della Lotus e del suo arrivo a Woking, dove dovrebbe assumere analoga funzione, sostituendo Martin Whitmarsh (che però ancora rimane nell’organigramma ufficiale del team). Un fulmine a ciel sereno in Lotus, ma non certo in McLaren, dove la posizione del manager britannico era stata messa in discussione, dopo un 2013 disastroso.

Tuttavia, le notizie che arrivano da Woking si accentrano tutte su un ritorno pieno di Ron Dennis nella conduzione del team. Una notizia pessima, ma solo per gli avversari in griglia. Bentornato, Ron, e good luck!

© RIPRODUZIONE RISERVATA

La McLaren Mp4/29 a 360°

https://www.youtube.com/watch?v=JPQyYbo3i7U

Sam Michael parla della nuova monoposto

http://www.youtube.com/watch?v=MbBVwh2Ybxc

BevzCJSCUAA2lkf-660x660

Shares

John Horsemoon

Sono uno pseudonimo e seguo sempre il mio dominus, del quale ho tutti i pregi e i difetti. Sportivo e non tifoso, pilota praticante(si fa per dire...), sempre osservante del codice: i maligni e i detrattori sostengono che sono un “dissidente” sui limiti di velocità. Una volta lo ero, oggi non più. Correre in gara dà sensazioni meravigliose, farlo su strada aperta alla circolazione è al contrario una plateale testimonianza di imbecillità. Sul “mio” giornale scrivo di sport in generale, di automobilismo e di motorsport, ma in fondo continuo a giocare anche io con le macchinine come un bambino.

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: