Nissan, a Ginevra gamma rinnovata per conquistare il mercato europeo

La Casa nipponica ha presentato ben sei anteprime alla kermesse svizzera, segno inequivocabile che evidenzia la grande fiducia del marchio nel mercato europeo

536529_377528992354929_1882987832_n

Una delle case automobilistiche che più ha puntato sulla vetrina mondiale offerta dal Salone di Ginevra è stata la Nissan. La casa automobilistica giapponese, che fa parte del gruppo Renault, ha presentato alla kermesse svizzera tante novità per il mercato europeo, rinnovando così buona parte della gamma.

Ben sei i modelli nuovi tra anteprime mondiali e concept car, numeri di tutto rispetto che hanno proiettato Nissan all’attenzione degli addetti ai lavori e del pubblico accorso in massa il mese scorso alla manifestazione. La novità più importante è stata la ‘Leaf’, il modello full electric. Leggermente ritoccata nell’aspetto esteriore, il nuovo modello si differenzia dalla progenitrice soprattutto sotto la carrozzeria con miglioramenti che hanno riguardato l’autonomia prolungata del propulsore, la maggiore riciclabilità, la spaziosità interna, l’efficienza della ricarica, il nuovo sistema propulsivo e le dotazioni. Ritoccata inoltre anche l’aerodinamica, ulteriormente affinata, in modo tale da permettere consumi minori ed ulteriore comfort di viaggio per i passeggeri.

Oltre alla ‘Leaf’, Nissan ha proposto due nuove versioni della ‘Juke’, chiamate “Nismo” e “n-tec”. “Nismo” è la versione stradale concepita dalla sezione sportiva della casa del Sol Levante, che debutta in Europa, introducendo sul mercato del Vecchio Continente prodotti derivanti dalle conoscenze accumulate nel motorsport. La “n-tec” invece è la versione tecnologica della crossover, che aggiunge una nota di stile, livelli di equipaggiamento superiori e l’avanzato sistema di navigazione Nissan Connect, con connessione remota di serie. Basato sul modello Acenta, Juke “n-tec” sfoggia le avanzate tecnologie di bordo realizzate da Nissan, che raggiungono l’apice con il sistema di nuova generazione Nissan Connect, di serie in ogni versione della crossover. “n-tec” sarà in commercio da questo mese in tutte le concessionarie Nissan d’Europa.

La gamma stradale Nismo si fa in due. Gli ambiziosi progetti di Nissan per questa serie di veicoli si concretizzano con la prima apparizione pubblica a Ginevra della nuova 370Z Nismo, vettura messa a punto con uno spirito sportivo: la potenza sale da 328 a 344 cavalli e la coppia da 363 a 371 Nm. Il risultato è una maggiore reattività ai regimi medio-bassi e lo scatto da 0 a 100 km/h in soli 5,2 secondi.

Se le versioni “Nismo” non dovessero entusiasmare a sufficienza, Nissan ha realizzato la versione 2013 della celebre ‘GT-R’, ancora più potente, veloce e prestazionale della 2012. Scatta da 0 a 100 Km/h in soli 2,7 secondi, grazie al V6 biturbo da 3,8 litri che integra nuovi iniettori, assicurando un controllo più preciso dell’iniezione di carburante e ottimizzando la resa del motore ai regimi medio-alti. ll turbocompressore è dotato anche di una nuova valvola bypass, che elimina il calo di pressione dell’iniezione forzata quando l’acceleratore è sollevato, migliorando così la risposta del turbo e favorendo l’accelerazione.

Nissan ha inoltre mostrato in anteprima mondiale ‘Resonance’, un interessante crossover concept car che anticipa le linee future dei prossimi modelli della Casa giapponese. Il piccolo SUV risulta uno studio di Nissan America, che ha preso spunto dai crossover di successo nel mercato europeo: Juke, Quashqai e Murano. Gli interni della concept Resonance continuano ad offrire spazio e qualità, elementi fondamentali per riscuotere successo nel settore in cui la vettura andrà a competere. Il risultato è una “VIP lounge” sofisticata nell’aspetto e nella sostanza, come dimostrano i materiali di pregio e i ricercati dettagli.

Con questi modelli, Nissan cerca così di combattere la diffidenza del mercato europeo, da mesi caduto in una profonda impasse e incapace – sino ad ora – di risollevarsi. La sfida dei nipponici è lanciata e nei prossimi mesi potremo valutare i primi risultati, derivati dalle vendite del marchio nel mercato del Vecchio Continente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

tw

@Giacomo_Rauli

Shares

Giacomo Rauli

Studio comunicazione, ho la passione delle auto in ogni forma e maniera. Il mio interesse per il giornalismo mi dà la possibilità di occuparmene. Su THE HORSEMOON POST scrivo di F1, Mondiale Rally e automobili, in fondo è un modo diverso per continuare a giocare con le macchinine...

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: