Tragedia a Oklahoma City, un tornado devastante fa 37 morti e centinaia di feriti

Si aggrava il bilancio del tornado abbattutosi sulla zona meridionale di Oklahoma City. La National Guard al lavoro accanto alle altre agenzie di emergenza. 200 feriti, territorio devastato, persone intrappolate nelle macerie

20130521-oklahoma-school-destroyed

Un devastante tornado si è nel pomeriggio (la notte in Italia) sull’area sud di Oklahoma City, provocando immani distruzioni. Sembrerebbe che già due vittime siano state accertate dai soccorritori, immediatamente scattati al lavoro in un’opera di soccorso che sembra difficile per la vastità dell’area interessata, oltre 3,5 chilometri.

La CNN ha parlato di situazione catastrofica. Tra gli edifici danneggiati ci sarebbero alcune scuole, un ospedale e un cinema. I meteorologi hanno lanciato l’allarme sulla possibile formazione di nuovi fenomeni nelle prossime ore. Nel week-end alcuni tornado avevano colpito altri Stati del Midwest degli Stati Uniti, in particolare il Kansas e l’Iowa, provocando distruzione e la morte di due persone.

Dei 75 bambini intrappolati all’interno di una scuola del sobborgo di Moore, colpita dal tornado che si è abbattuto sull’area di Oklahoma City, la maggior parte sarebbe stata recuperata, ma si teme per la vita di una ventina di loro. Sul posto i soccorritori che ne avrebbero già tirato in salvo una trentina.

Le prime immagini dalla CNN

“Le case sono distrutte…completamente rase al suolo” ha confermato il pilota di un elicottero della rete KFOR, associata con la CNN. Tra gli edifici rasi al suolo ci sarebbe una scuola. Il tornado ha colpito nella parte meridionale dell’aera metropolitana di Oklahoma City e un video mostra il turbinio del tornado e delle nuvole carico di detriti.

Il National Weather Service ha confermato che il tornado è stato classificato all’inizio almeno di grado 4 (con velocità fino a 320 chilometri orari). Chiusa la Interstate 35, a causa dei detriti, e le squadre di emergenza sono state subito allertate per un’opera di pulizia immediato (anche per facilitare la circolazione dei soccorsi).

Betsy Randolph, portavoce della polizia autostradale dell’Oklahoma, ha dichiarato alla CNN “ci sono persone intrappolate, vedremo per giorni la devastazione”, ma non ha voluto confermare quante persone risultassero intrappolate, limitandosi a dire “Pregate perché ci sono persone che combattono per le loro vite”.

La Guardia Nazionale dell’Oklahoma è stata immediatamente attivata per affrontare l’emergenza, lo ha confermato Ann Lee, portavoce del Department of Emergency Management. L’aeroporto della città è stato riaperto intorno alle 18.

La scuola elementare abbattuta è la scuola di Moore. Una fonte locale ha sostenuto che il tornado abbattutosi oggi pomeriggio è devastante quanto quello del 1999, che distrusse più di 1000 edifici. Danni sono stati segnalati dall’ufficio dello Sceriffo della Contea, nei pressi di Newcastle e nella cittadina di Tuttle.

L’Ospedale di Moore è stato evacuato dopo essere stato colpito dal tornado. Lo ha confermato alla CNN la portavoce della struttura ospedaliera, Sarah Baker. Tutti i pazienti sono stati spostati in due strutture, Norman Regional Hospital and Health Plex Hospital, in cui sono stati convogliati i cittadini feriti dalla furia del vento.

I meteorologi hanno consigliato di riparare nei rifugi sotterranei, per sopravvivere all’impatto diretto del tornado, nel caso si ripetessero questi fenomeni.

Aggiornamento 21 maggio 2013, h. 02.01 | © RIPRODUZIONE RISERVATA

20130424_TW@horsemoonpost

Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: