Morte di Nelson Mandela. Napolitano: un esempio che gli sopravvive. Letta: non dimenticheremo la sua lezione

Le istituzioni italiane partecipano il cordoglio del Paese alla scomparsa di Madiba

20130422_napolitano1_770x460

“Ho appreso con commozione e grande tristezza della scomparsa dell’ex-Presidente e premio Nobel per la pace Nelson Mandela. Il suo insopprimibile anelito alla libertà, alla dignità umana e all’uguaglianza ha avuto ragione della barbarie dell’apartheid. Con la sua vita ha dimostrato che un mondo più equo e solidale, dove diversità è sinonimo di ricchezza, e’ possibile”. Lo afferma il Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, nel messaggio inviato al Presidente della Repubblica del Sudafrica, Jacob Zuma.

“Aver saputo presiedere a una transizione pacifica del suo Paese, nel segno della verità e della riconciliazione, dall’apartheid alla convivenza democratica, resta – sottolinea Napolitano – suo merito incancellabile. E’ un esempio che gli sopravvive, insieme con i suoi ideali e la sua straordinaria eredità morale. Essi passano alle generazioni future e a quanti, in Sud Africa e nel mondo, lottano per costruire una società più giusta ed inclusiva rifuggendo la violenza”. “In questo momento doloroso per l’umanità intera – conclude – giungano a lei Signor Presidente, e a tutti i sudafricani i miei sentimenti di sincera vicinanza e cordoglio, insieme a quelli di tutti gli italiani”.

LETTA, SU DIRITTI E INTEGRAZIONE NOI COME MADIBA

“Signor Presidente, la scomparsa di Nelson Mandela ha destato profonda emozione nel popolo italiano, che nella figura del primo Presidente di colore della Repubblica Sudafricana ha visto un esempio di generoso impegno in favore dei diritti e delle ragioni dell’integrazione”, scrive Enrico Letta nella lettera al Presidente della Repubblica Sudafricana, Jacob Zuma. “Sono questi – riprende il presidente del Consiglio – i valori ai quali si ispira l’azione che il governo italiano intende perseguire con forza e determinazione, affinché il nostro Paese e la nostra Europa sappiano trarre esempio dalla lunga battaglia condotta da Madiba”.

“A lei, signor Presidente, e all’amica nazione sudafricana, giungano – conclude Letta – le espressioni della mia piu’ viva partecipazione a un dolore che tutti noi sentiamo nei nostri cuori e l’assicurazione che l’Italia non dimenticherà la lezione che Nelson Mandela ci ha impartito”.

Credit: AGI

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: