Michael Schumacher in coma dopo intervento neurochirurgico. Prognosi riservata a Grenoble

Il sette volte campione del mondo di Formula 1 incorso nella mattina di domenica 29 dicembre in un incidente sciistico a Méribel. In un primo momento le condizioni, seppur gravi, non sembravano mettere in pericolo la sua vita. Nella tarda serata l’evoluzione del quadro clinico. Schumy è in condizioni critiche, affermano i medici che lo hanno operato

Forza Michael, non mollare!!!

(AR e JH) Le condizioni di Michael Schumacher si sono aggravate in serata, richiedendo un intervento neurochirurgico di urgenza all’ospedale di Grenoble, dove il professor Gerard Saillant lo ha operato, asportandogli l’edema cerebrale formatosi a seguito dell’impatto con una roccia mentre sciava con il figlio Mick Jr.

Poco prima che si diffondesse la notizia dell’aggravamento delle condizioni del sette volte iridato di F1, erano arrivate agli Schumacher le affettuose manifestazioni di vicinanza di colleghi e amici.

Felipe Massa su Instagram e su Twitter ha scritto: “sto pregando per te fratello!! Spero che tu ti riprenda presto!! Dio ti benedica Michael“.

 

Romain Grosjean twittato: “Tutti i nostri pensieri sono con Schumy e la sua famiglia“.

Jean-Eric Vergne, sempre su Twitter, ha augurato il meglio e che tutto vada bene per Schumacher!

Olivier Panis, ex pilota di F1, ha scritto su Facebook: “Ristabilisciti presto, coraggio“.

Il pilota transalpino ha poi fatto trapelare di essersi recato presso la struttura ospedaliera, ma di non aver potuto parlare con il collega tedesco, ma di averlo visto. Segno che già nel pomeriggio Schumy era in terapia intensiva.

Adrian Sutil ha affidato sempre a Twitter i propri auguri: “Spero che Michael Schumacher stia bene presto! Tutti i miei auguri per lui e la sua famiglia! #riprenditipresto“.

La Géndarmerie National ha dichiarato di aver aperto un’inchiesta sulle circostanze dell’incidente.

Il bollettino medico diramato dall’Ospedale Universitario di Grenoble, diramato in tarda serata, rende noto che l’ex pilota di Mercedes, Ferrari, Benetton e Jordan “era affetto da un grave trauma cranico appena arrivato, che ha necessitato di un immediato intervento neurochirurgico“. Non si forniscono ulteriori informazioni, tranne che “il quadro clinico rimane critico“.

Schumacher è stato operato dal professor Chabardes, neurochirurgo, dal professor Payen, responsabile del reparto di Rianimazione-Anestesia. A firmare il comunicato anche il vice-direttore generale dell’ospedale, Marc Penaud.

Ultimo aggiornamento 30 dicembre 2013, ore 00.55 | ©RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: