Viterbo, cade elicottero esercito: due ufficiali dell’AVES perdono la vita

L’Ab206, era scomparso dai radar intorno alle 13, è stato ritrovato nella zona Monte Marta dove l’Enel aveva segnalato una linea elettrica aerea tranciata. Una delle vittime è Giangiacomo Calligaris, comandante dell’Aves, l’altra il tenente Paolo Lozzi. Tra le cause dell’incidente, si ipotizza l’urto del mezzo, un Ab206, contro i cavi dell’alta tensione

20140123-avesab206-660x361

Gen. Div. Giangiacomo Calligaris (foto Ansa)Roma- E’ stato ritrovato in località Monte Marta, in provincia di Viterbo, l’elicottero dell’Esercito scomparso dai radar intorno alle ore 13. Trovati morti due ufficiali che erano a bordo.

Una delle vittime è il comandante dell’Aves, Aviazione dell’Esercito, generale di divisione Giangiacomo Calligaris (nella foto a sinistra, Ansa). Calligaris comandava l’Aves dal 1 marzo dello scorso anno.

L’altro ufficiale deceduto è il tenente Paolo Lozzi, Paolo Lozzi, allievo ufficiale frequentatore del corso basico di addestramento al volo.

Tra le cause dell’incidente, si ipotizza l’urto del mezzo, un elicottero Ab206, contro i cavi dell’alta tensione. In quella zona l’Enel aveva segnalato una linea elettrica aerea tranciata.

Il ministro della Difesa, Mario Mauro, ha espresso subito il proprio cordoglio. “Da ministro, uomo e cristiano condivido il dolore dei loro familiari, consapevole che in questo momento le parole non possono alleviare la profonda sofferenza causata da una grande perdita“, riporta una nota del ministero della Difesa. “Alla famiglia del Generale Calligaris che tanto ha dato a questo Paese esprimo il mio sincero cordoglio nella consapevolezza di aver perso un grande uomo e sicuro che è tornato a volare in spazi e luoghi molto più felici e sereni di quelli terreni”, continua la nota di Mauro, che rivolge un pensiero anche “alla Famiglia del Tenente Lozzi, troppo prematuramente scomparso“, al quale il ministro della Difesa rivolge un “commosso pensiero”.

Credit: Adnkronos, Ansa

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: