L’ictus infantile è più frequente di quanto si pensi

Il Kokilaben Dhirubhai Ambani Hospital di Andheri, in India, ha puntato l’attenzione su una patologia che la comunità scientifica non valuta con sufficiente attenzione

20140213-ictus-infantili-660x369

Mumbai – Secondo un nuovo studio condotto dal Kokilaben Dhirubhai Ambani Hospital di Andheri, India, gli ictus infantili potrebbero essere più frequenti di quanto si supponga. L’équipe coordinata da Pradnya Gadgil ha mostrato molti casi di ictus occorsi a bambini che potrebbero essere non diagnosticati oppure trattati in modo sbagliato.

Lo studio ha esaminato pazienti sotto i 18 anni, ricoverati per iniziare un trattamento contro l’ictus. I ricercatori hanno scoperto che solo nove di questi pazienti avevano ricevuto un trattamento corretto, a seguito di una corretta diagnosi, entro le prime quattro ore, un lasso di tempo considerato ideale per avere un buon esito nel trattamento curativo.

La maggior parte dei bambini aveva ricevuto un appropriato trattamento fra 12 e 72 ore dopo l’ictus e alcuni non avevano ricevuto neanche una diagnosi corretta. “Anche in una citta’ come Mumbai – ha commentato Gadgil – la consapevolezza circa l’ictus nei bambini rimane scandalosamente bassa“.

Credit: AGI

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: