Resiste la leadership del Salone del Mobile giunto alla LIII edizione

Attese almeno 300.000 visite al Salone 2014, in programma alla Fiera di Milano dall’8 al 13 aprile. In programma le biennali Eurocucina e il Salone internazionale del bagno

20140213-salonemoebile-milano-660x440

Milano – Milano si conferma capitale internazionale dell’arredo con un’edizione del Salone del mobile che non sembra sentire la crisi: 2.400 espositori e 300.000 visitatori attesi da 160 Paesi. Numeri che ne fanno, ancora una volta, la principale rassegna mondiale del settore. Dall’8 al 13 aprile alla fiera di Rho-Pero, oltre all’edizione numero 53 del Salone storico, sono in programma le biennali Eurocucina e il Salone internazionale del bagno. Quanto al Salonesatellite, dedicato ai giovani creativi e a ingresso libero, confermato il concorso che premia i tre progetti migliori.

Il Salone consolida quest’anno la presenza delle aziende di settore più importanti, ma incassa anche il nuovo ingresso di aziende del settore come Hästens, Kvadrat, Iittala, Tom Dixon, e del settore moda, come Ferré, Pierre Cardin e Ungaro. Tornano a esporre anche Flötotto, Gebr. Thonet, SCP, Thonet, Treca, Wittmann.

Quanto agli eventi collaterali quello principale è la mostra evento “Dove vivono gli architetti”, curata da Francesca Molteni e Davide Pizzigoni. Si tratta di otto installazioni che riproducono le abitazioni di altrettante stelle dell’architettura mondiale come Shigeru Ban, Mario Bellini, David Chipperfield, Massimiliano e Doriana Fuksas, Zaha Hadid, Marcio Kogan, Daniel Libeskind e Bijoy Jain/Studio Mumbai. Lo spunto per una riflessione trasversale su modalità, esperienze e tendenze dell’abitare contemporaneo.

Credit: TMNews

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: