Addio a Harold Ramis, il Dott. Egon Spengler di Ghostbusters

Divenuto celebre grazie a Ghostbusters, Harold Ramis è stato il regista di autentici cult come Ricomincio da capo e Terapia e pallottole

1456028_10152297952825917_2075295596_n

E’ il Chigago Tribune a darne il triste annuncio: Harold Ramis è morto all’età di 69 anni in seguito a complicazioni causate da una vasculite infiammatoria autoimmune, rara malattia che causa il rigonfiamento dei vasi sanguigni . Scompare così uno dei personaggi simbolo della Hollywood anni Ottanta.

Divenuto stretto collaboratore del regista Ivan Reitman, collabora con quest’ultimo, scrivendo la sceneggiatura, in tre film: il primo è Meatballs del 1979, poi arriva Stripes – Un plotone di svitati, ma è con il terzo che entrerà di diritto nell’immaginario cinematografico hollywoodiano, ovvero Ghostbusters. Qui interpreta il ruolo del Dott. Egon Spengler, specializzato in parapsicologia insieme ai colleghi Venkman e Santz impersonati rispettivamente dagli amici Bill Murray e Dan Aykroyd.

Già artefice dello script di Animal House, Ramis ha contribuito certamente all’ondata di freschezza delle commedie anni Ottanta appartenenti al filone inaugurato da John Landis e proseguito appunto da Ivan Reitman, James L. Brooks e dallo stesso successivamente.

Attivo anche dietro la macchina da presa, dopo un paio di pellicole di scarso successo arriva Groundhog Day (Ricomincio da capo) ancora accanto all’amico Bill Murray; il film è un successo commerciale e di critica che diventerà un vero e proprio cult, tanto da dare il via a numerosi remake, tra cui uno italiano (E’ già ieri, con Antonio Albanese).

Seguiranno Multiplicity (Mi sdoppio in 4), con Michael Keaton, e Analyze This (Terapia e pallottole) che reinventa in chiave comica e ironica la figura di Robert De Niro, nel film in coppia con Billy Crystal; Ramis è regista anche del sequel Analyze That (Un boss sotto stress).

Il suo ultimo lavoro risale al 2009 con Year One, pellicola demenziale interpretata da Jack black e Michael Cera, mentre da anni si vociferava di un ritorno in veste di acchiappafantasmi in Ghostbusters 3, ma il rifiuto di Bill Murray ha fatto più volte rimandare il progetto.   

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: