La VII Flotta Usa invia la USS Pinckney e un Orion P-3C per le ricerche dell’aereo della Malaysia Airlines

La VII Flotta Usa invia la USS Pinckney e un Orion P-3C per le ricerche dell’aereo della Malaysia Airlines precipitato questa notte con 239 persone a bordo. Rotta verso le coste meridionali del Vietnam. Le ricerche facilitate dagli elicotteri 

130916-N-ZU025-050

Mar Cinese Meridionale – La USS Pinckney (DDG 91), un cacciatorpediniere della Classe Arleigh Burke dotato di missili anti-missile, è sulla rotta delle coste meridionali del Vietnam per partecipare agli sforzi finalizzati alla ricerca del Boeing 777-200 della Malaysia Airlines precipitato questa notte mentre era in volo da Kuala Lumpur a Pechino.

La Pinckney stava conducendo un’esercitazione e un’operazione di sicurezza in acque internazionali nel Mar CineseOrion P-3 Meridionale. L’unità della US Navy potrebbe essere in prossimità del punto in cui potrebbe essere caduto l’aereo malese in 24 ore, con i suoi due elicotteri MH-60R equipaggiati per le attività SAR (Search and Rescue).

Anche un pattugliatore P-3C Orion partirà a breve dalla base di Kadena sull’isola di Okinawa, per partecipare a un’azione di ricerca a largo raggio e supportare le ricerche con la propria dotazione di scandagliamento radar in Elicottero MH-60R Sea Hawk imbarcato sulla USS Pinckneyalto mare.

Lo ha comunicato la VII Flotta americana di stanza nel Pacifico, che si chiude con le condoglianze e i pensieri di affettuosa vicinanza della US Navy alle vittime e alle famiglie coinvolte nel tragico evento.

Significativo a questo proposito che la US Navy non si esprima su eventuali ipotesi di azione terroristica. Bisognerà recuperare le due scatole nere dell’aereo per capire cosa effettivamente sia successo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Shares
Shares
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: